Honda Racing Corporation ha annunciato ufficialmente che è stato raggiunto un accordo con Dani Pedrosa che vedrà il pilota spagnolo rimanere nel team ufficiale Honda per altri due anni, fino alla fine del 2016…

Si, Dani se la merita questa ulteriore opportunità, perché da tempo insegue quel titolo che gli manca e merita anche in MotoGP. Certo con il fenomeno Marquez in squadra, sarà davvero durissima per lui, perché il talendo di Marc cresce e si sviluppa gara dopo gara e per Dani diventerà un inseguimento senza eguali…

Dani, che attualmente si trova terzo nel Campionato del Mondo – a pari punti con il secondo posto Rossi – estenderà quindi il proprio contratto con la Honda, Azienda con la quale ha gareggiato fin dal suo debutto nel Campionato del Mondo nel 2001. Dani è stato Campione del mondo tre volte (2003 in 125cc, 2004 e 2005 in 250cc) ed ha debuttato in MotoGP nel 2006 nel Repsol Honda Team, conquistando il Rookie of the Year e la quinta posizione in campionato. Ed è stato sia secondo posto che terzo nella classe regina in sei occasioni (tre ciascuno).

Dani Pedrosa con Honda fino al 2016
Dani Pedrosa con Honda fino al 2016

“Siamo molto lieti di rinnovare il nostro contratto con Dani – ha affermato M Shunei Nakamoto, Vice Presidente Esecutivo di Honda HRC -. Lui sta vivendo una stagione molto forte ed è attualmente legato a Rossi nel Campionato perché sono al secondo posto e quindi siamo molto soddisfatti della sua prestazione. La partnership con Dani e Marc ha dimostrato di avere successo e siamo ansiosi di raccogliere altri due anni di successi “

“Sono molto felice di poter annunciare il mio rinnovo con il Repsol Honda Team – spiega Dani Pedrosa -, e sono davvero grato alla Honda per la fiducia che hanno dimostrato in me per altri due anni. E ‘il modo migliore per continuare nella mia carriera agonistica , insieme con la Casa con cui ho corso la mia prima gara. Sono molto entusiasta di dare il mio 100% e continuare a lavorare insieme con tutti il team di Honda Racing Corporation”.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedentePROVA: PEUGEOT 2008, CROSSOVER A 360°
Articolo successivoMOTO GP: ROSSI E LORENZO AL SACHSENRING
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”