Motul quale partner ufficiale al Tourist Trophy 2019, la gara più folle del mondo sull’Isola di Man. Motul è fornitore dei prodotti al Team Honda Racing ma supporterà tutte e sette le categorie

Nebbia e condizioni meteo avverse, non fermeranno l’edizione 2019 del Tourist Trophy, gara ufficialmente partita. Due settimane di grande adrenalina e velocità sul circuito del Mountain che richiama appassionati e tifosi da tutto il mondo, perchè questa è una delle gare motociclistiche più spettacolari del panorama internazionale.

Fino alla data del 7 giugno, i piloti si sfideranno sul circuito di 37 miglia (60 km) dell’Isola di Man con l’unico obiettivo di infrangere ogni record, a partire da quello detenuto da Peter Hickman che l’anno scorso ha percorso il tracciato alla velocità media di 217 km/h.

Motul sarà presente in qualità di Official Lubricant Partner dell’evento, oltre a essere partner tecnico di numerosi team che corrono nelle 7 categorie principali che comprendono Superbike, sidecar e le sempre più popolari moto elettriche a emissioni zero.

Fra questi il team ufficiale Honda Racing che ha rinnovato la sua partnership tecnica di successo con Motul all’inizio di quest’anno, e che porta all’Isola di Man l’inglese Ian Hutchinson, con 16 vittorie TT alle spalle, e l’australiano David Johnson.

Altro team supportato direttamente da Motul è Mugen, che affronta il suo settimo anno nel TT Zero con i piloti John McGuiness e Michael Rutter.

islepfman2019-motul.performancemag.itAlla fine, il team più meritevole si aggiudicherà anche il prestigioso Motul Team Award per l’eccellenza tecnica, assegnato da una giuria internazionale che comprende anche i membri dell’organizzazione del Tourist Trophy.

A tutti i team, Motul fornirà lubrificanti della gamma 300V con tecnologia ESTER Core®, prodotti per la manutenzione e la cura della moto della linea MC Care, e il nuovo fluido freni RBF 700.

INFO TT: https://www.iomtt.com/tt-info

Articolo precedenteFORMULA E: DI GRASSI VINCE L’E-PRIX DI BERLINO
Articolo successivoVIDEO: EGO CORSA TUTTO PRONTO
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”