Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    Nasce il Trofeo Moto4, i raid turistici con navigazione GPS

    Date:

    Condividi:

    Una gran bella iniziativa quella pensata dalla testata Moto4 ed Enduring ASD, ovvero dei divertenti raid turistici con navigazione GPS

    Il nuovo Trofeo Moto4, sarà riservata ha chi ha i Quad nel cuore, anche per creare uno spirito di gruppo ma, soprattutto, percorrere dei raid non competitivi per amatori dove l’avventura è sempre al primo posto.

    performancemag.it2021-Trofeo Moto4 2022

    Tre tappe tutte a Centro Italia con Tivoli, Castiglion Fiorentino e Siena con percorsi decisamente unici e suggestivi da scoprire tutti d’un fiato.

    L’Organizzatore Enduring ASD ha lo scopo di insegnare ai partecipanti l’uso del GPS, con traccia inviata dall’organizzatore e gestibile da qualsiasi dispositivo quali smartphone strumento GPS, il tutto tramite app dedicata.

    Le tre date, come accennato, toccano tre luoghi a centro Italia: si partirà il 6 febbraio 2022 da Tivoli Terme (RM) per poi passare il 6 marzo a Castiglion Fiorentino (AR) per poi chiudere il 9/10 aprile presso l’Abbadia San Salvatore Monte Amiata (SI).

    La quota d’iscrizione promozionale è di 100,00 euro per pilota e 50,00 euro per eventuale passeggero/accompagnatore. Per la terza tappa doppia invece, si passa a 200,00 euro per pilota e 100,00 euro per accompagnatore/passeggero.

    performancemag.it2021-Trofeo Moto4 2022

    Ma, utilizzando il pacchetto Extra Promo Fidelity, che comprende l’iscrizione a tutte le gare con pagamento in un’unica soluzione, il costo sarà di 350,00 euro. Il pagamento della quota di iscrizione, va saldata entro 10 giorni prima dell’evento e tutti i documenti andranno inviati a info@moto4.it

    LA QUOTA COMPRENDE
    – Tracciati GPS e mappe stradali delle zone interessate
    – Veicolo assistenza al seguito
    – Manodopera per assistenza meccanica
    – Trasporto bagagli ad ogni fine tappa
    – Tabelle porta numero personalizzate
    – T-shirt ricordo
    – Tracking Satellitare

    LA QUOTA NON COMPRENDE
    –  Spese di carburanti e materiale di consumo
    –  Spese di trasporto da e per i luoghi di partenza ed arrivo
    –  Eventuale assicurazione medica aggiuntiva
    –  Spese per guasti e ricambi ai veicoli usati
    – Tutto ciò non espressamente indicato nel presente articolo alla voce

    performancemag.it2021-Trofeo Moto4 2022

    Qualche info tecnica

    Gli Enduring Trofeo Moto4 avranno durata variabile di uno o due giorni con tracciati di lunghezza compresa tra 100 e 300 km al giorno con andamento itinerante o “margherita”; quindi, con partenza ed arrivo nello stesso luogo. I percorsi saranno prettamente offroad, con tracce GPX e waypoints illustrativi.

    Per chi vorrà vivere un’avventura più soft invece, i waypoints potranno essere raggiunti percorrendo sentieri più semplici o itinerari 100% asfaltati per un’esperienza turistico-paesaggistica.

    performancemag.it2021-Trofeo Moto4 2022

    Agli eventi potranno partecipare Quad, side by side ma regolarmente immatricolati ed assicurati ma, prima di ogni evento, gli organizzatori visioneranno i veicoli per verificarne lo stato effettivo e se conformi alla manifestazione. È chiaro che tutti i veicoli, dovranno avere un’autonomia di carburante per la percorrenza dei 100 km.

    Dalle tracce GPS/cartine, si evidenzieranno le tappe con luoghi caratteristici, paesaggistici, panoramici e di particolare interesse naturalistico. Tutti i partecipanti ovviamente, si dovranno presentare con Quad o side-by-side equipaggiati con pneumatici tassellati oltre ad indossare abbigliamento corretto per la guida in fuoristrada

     

     

     

     

    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”