Dani Pedrosa ha subito ieri un intervento chirurgico al suo avambraccio destro in una procedura eseguita dal Dott. Mir presso l’Ospedale Universitario Dexeus Quirón…

Il Dr. Mir è comunque fiducioso che il pilota Honda possa recuperare in tempo per il GP di Francia… Dopo un intenso fine settimana con Gran Premio di Spagna e test successivo alla gara, Dani è stato quindi operato per trattare la sindrome compartimentale, disturbo comune tra i piloti del Campionato del Mondo.

A causa del suo disagio allavambraccio destro, Dani è stato inizialmente esaminato dal Dr. Mir e, dopo la consultazione, si è deciso di effettuare l’operazione immediataamente, al fine di aumentare le probabilità per Dani di competere nel prossimo Gran Premio di Francia . Il Dr. Mir ha praticato due incisioni sull’avambraccio, liberando i muscoli flessori ed estensori in microchirurgia mini-invasiva .

Dani rimarrà in ospedale per 24 ore e dovrà mantenere il suo braccio immobile per alcuni giorni. A seguito di questo, inizierà il recupero funzionale. Se il suo progresso guarigione andrà secondo i piani, Dani dovrebbe essere in grado di partecipare alla prossima gara del calendario MotoGP in Francia.

Articolo precedenteMOTO GP: ANCORA UN GRANDE MARQUEZ, ROSSI 2°
Articolo successivoKTM DUKE 200 TROPHY: VINCE RUJU, ARIONI 2°
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”