progetto MX2020-sur-ron2020-performancemag.it

PRIMO PARTNER PER PROGETTO MX 2020

38 0

Arriva il primo partner per PROGETTO MX 2020: si tratta della KSR GROUP, importatore austriaco di vari marchi moto e non solo. Alex Bruni ci racconta questo inizio di avventura anche come testimonial del marchio SUR-RON, la super bici elettrica offroad

PROGETTO MX 2020 entra nel vivo. Inizia quindi la prima fase di chiusura dei partners 2020, collaborazioni importanti che ci seguiranno per il biennio 2020/2021. La macchina del nuovo Team ha quindi avuto il suo primo start ed Alex Bruni entrerà nel vivo della propria preparazione con il nostro preparatore Franco Faraglia. L’obiettivo è quello di preparare Alex da qui alla prima gara del Campionato, il cui calendario sarà visibile a ottobre.

progetto MX2020-sur-ron2020-performancemag.it

Rimanendo in tema di partners, il primo che ha aderito al PROGETTO MX è KSR GROUP, gruppo austriaco di proprietà familiare, sviluppa e distribuisce prodotti e soluzioni per il mercato internazionale.

I prodotti KSR Group sono definiti “smart” perché progettati per suscitare divertimento e piacere, garantendo massima affidabilità e elevate prestazioni.

Una gamma diversificata, dai veicoli non convenzionali fino ai beni di consumo elettronici. I marchi distribuiti in Italia sono A-TO, Brixton Motorcycles, KSR Moto, Lambretta, Malaguti, NIU e SUR-RON.

Proprio quest’ultimo marchio, SUR-RON, rappresenta e sintetizza il mondo offroad e, proprio per questo, Alex Bruni sarà testimonial della super bici elettrica OFFROAD oltre ad essere soprattutto il veicolo con cui si sposterà all’interno del paddock nel corso delle gare.

Un guizzo di ecosostenibilità che ho voluto aggiungere all’interno de PROGETTO MX 2020 anche se non sarà l’unico…

QUALCHE DOMANDA AD ALEX BRUNI #146

La prima tua sensazione dopo questa firma legata al PROGETTO MX 2020…

Sono davvero entusiasta di iniziare questo nuovo progetto che è poi e soprattutto un’avventura condivisa con un nuovo Team. Quindi non vedo l’ora, perché questo percorso sono certo che mi porterà a un buon livello anche in funzione della mole di lavoro che dovrò svolgere.

Che cosa ti aspetti da questo PROGETTO e quali sono i tuoi obiettivi 2021

Certamente mi aspetto di migliorare e crescere sulla moto ed il 2020 sarà un anno di transito: nuovo team, un approccio diverso al lavoro, una persona dedicata che i seguirà fuori e dentro le gare. Per il 2021 c’è altro nella mia testa, perché voglio lottare contro i primi dieci del Campionato Italiano Senior 125 cc.

progetto MX2020-sur-ron2020-performancemag.it

Che cosa aggiunge questo PROGETTO MX 2020 alla tua carriera?

Aggiunge sicuramente un nuovo e più intenso bagaglio di esperienza e professionalità perché fino ad adesso ho corso ma solo per divertimento

Ora inizia la fase preparatoria, vuoi raccontarci cosa farete?

La mia preparazione sarà maggiormente sulla moto, poi esercizi a corpo libero, correre, e bicicletta per aumentare la resistenza e migliorare la forma fisica. Ma ci sarà pure e soprattutto il preparatore del PROGETTO MX che incontrerò nei prossimi giorni e con cui faremo un piano di lavoro spalmato da qui alla prima gara. Infine, l’idea di fare il testimonial di un nuovo prodotto come la bici elettrica offroad SUR-RUN (nella foto sotto), mi piace e non vedo l’ora di provarla perchè credo sia un prodotto molto interessante oltre che ecologico.

progetto MX2020-sur-ron2020-performancemag.it

La scelta della Senior 125 è perché ti senti più sicuro o perché il 2021 rappresenta per te un anno di esperienza in più con un PROGETTO costruito su di te?

La Senior 125 la conosco abbastanza bene, lì mi sento più sicuro a correre con questa categoria perché so bene quale sarà il livello. Inizialmente avevamo pensato alla 250 4T ma, probabilmente sarebbe stato un salto troppo lungo. Meglio lavorare sodo quest’anno e cercare di raccogliere risultati più concreti nel 2021.

(Foto GIUSEPPE CARDILLO)

 

IN COLLABORAZIONE CONprogetto MX2020-sur-ron2020-performancemag.it

progetto MX2020-sur-ron2020-performancemag.it

 

 

 

Andrea Di Marcantonio

Andrea Di Marcantonio

“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”