RMU Racing ha inaugurato la nuova sede ma soprattutto si prepara ad affrontare una stagione chiave per tutto il team. E continua la partnership con VR46 Riders Academy…

Con Alessandro Ruozi c’eravamo lasciati qualche mese fa ed era stata una bella occasione per conoscere più da vicino quest’avvincente realtà italiana che di carne al fuoco ne ha davvero tanta da vendere. Come già raccontato, RMU Racing è una struttura ampia non solo tecnicamente ma, soprattutto, mentalmente aperta all’innovazione legata al racing e ci eravamo lasciati proprio con la nuova Moto3 sul banco e con la neonata collaborazione con VR46 Riders Academy, altro punto di forza dell’Azienda di Mancasale.

RMU, il nuovo R&D di Mancasale
Il nuovo reparto corse a Mancasale

Ma, in RMU non ci si ferma mai e, da poche settimane, la nuova struttura è stata inaugurata, ghiotta occasione anche per presentare i programmi e la squadra 2016, le moto ed i piloti che correranno nelle varie categorie, prima tra tutte la PreMoto3 e la Moto3, moto su cui tutti in casa RMU puntano il cuore…

Arrivano i test pre-campionato ed a metà marzo quelli CIV a Misano…

Adesso arriveranno prima i test della PreMoto3 poi, dal 18 al 20 marzo quelli del CIV a Misano, ottima occasione per valutare il lavoro fatto fin qui, soprattutto perchè ci saranno tutti i team in configurazione 2016.

RMU Racing, stagione importante per il team factory di Mancasale
RMU Racing, stagione importante per il team factory di Mancasale

Lo sforzo è stato tanto fin qui ma ora s’inizia a fare sul serio. Dopotutto, RMU Racing, ha sempre avuto le idee molto chiare e, questi test precampionato, saranno la valutazione finale (e soprattutto tecnica e cronometrica) sullo stato delle cose. Per tutte queste ragioni, ne abbiamo come sempre parlato con Alessandro Ruozi, anche per capire, comprendere l’atmosfera che si respira oggi in casa RMU…

Ramona Gattamelati RMU Racing e Stefano Bergonzini voce della serata
Ramona Gattamelati RMU Racing e Stefano Bergonzini voce della serata

ALESSANDRO RUOZI: “Abbiamo tutte le carte giuste per un’ottima annata…!”

Insomma ce l’avete fatta… La nuova sede è OPEN!

“Si dai, finalmente i lavori sono terminati e quindi abbiamo unito l’inaugurazione alla presentazione della squadra 2016”.

Cosa significa per voi questa nuova sede, non sono solo mura…

“In effetti non sono solo mura ma è il completamente di un progetto molto più ampio. Siamo cresciuti a livello tecnico, sportivo, ma avevamo la necessità di un reparto corse all’altezza della situazione e, con il via della nuova iniziativa della scuola per meccanici,  maggiore spazio ed aule utili per tutti i nostri studenti”.

RMU Racing 2016 , Alessandro Ruozi (sx della foto)
RMU Racing 2016 , Alessandro Ruozi (sx della foto)

I primi appuntamenti della stagione 2016 saranno…

“Domenica prossima 6 Marzo Saremo al Mugello con la squadra al completo per il primo test PreMoto 3 ma subito dopo ci aspettano i test di presentazione del CIV a Misano il 18/19 e 20 Marzo. Abbiamo già fatto due giornate di test a Vallelunga con la nostra Moto3 e Vietti Ramus e devo dire che abbiamo ottenuto degli ottimi  riscontri cronometrici ed anche buone sensazioni del pilota. Siamo fiduciosi…”

RMU Racing è impegnata anche nella PreMoto3 che nella Moto3
RMU Racing è impegnata anche nella PreMoto3 che nella Moto3

Cosa proverete nei prossimi test CIV?

“Parlando di Moto3, sicuramente un nuovo cambio prodotto per noi da un’azienda locale riconosciuta a livello mondiale, ma proveremo anche nuove parti motore, cammes ed una testa lavorata diversamente, un corpo  farfallato prodotto qui in RMU MOTO oltre ad un nuovo scarico.  Abbiamo già testato il nuovo forcellone ed un  diverso air-box, siamo soddisfatti ma continuiamo a lavorare, perchè noi non ci fermiamo mai… Per le PreMoto3 invece, abbiamo prodotto un nuovo forcellone e forcelle Showa /Andreani oltre d un ammortizzatore posteriore Ohlins”

Nuovi piloti 2016: due parole su ognuno di loro e cosa ti aspetti…

Per qualcuno di questi piloti le aspettative in realtà sono altre… ma non vorrei sbilanciarmi troppo. Alcuni di loroi sono al primo anno e servirà esperienza, l’obiettivo della nostra squadra è sempre stato quello di far crescere tecnicamente e sportivamente i piloti gara dopo gara, senza fretta e con un metodo di lavoro collaudato, i risultati alla fine sono sempre arrivati”.

RMU Racing, un team giovane con idee innovative
RMU Racing, un team giovane con idee innovative

MotoGP flash: cosa pensi dei tempi di Casey Stoner?

“Che Stoner sia un fuoriclasse, credo sia sotto gli occhi di tutti… per essere un campione però il talento non basta, ci vuole soprattutto la testa e lui ha dimostrato di essere debole sotto questo punto di vista… Ma, sicuramente, è stato e rimarrà uno dei piloti più rapidi mai esistiti”

Due parole sulla vostra Academy 2016…

“E’ un progetto nato da pochi mesi ma che ha già riscontrato un notevole successo; credo che saremo in grado di crescere non solo giovani talenti, ma anche bravi tecnici. Per la nostra RMU M.Academy abbiamo selezionato ragazzi accomunati da una grande passione e questo è già un grandissimo vantaggio. Stanno terminando in questi giorni le 250 ore di teoria ed ora inizieranno il tirocinio con strutture qualificate. Da anni sto pensando a come realizzare questa scuola, siamo riusciti a racchiudere in questo progetto tutte le caratteristiche che avevo in mente”

RMU Racing è anche Academy per la formazione dei tecnici moto
RMU Racing è anche Academy per la formazione dei tecnici moto

Con VR46 Riders Academy nel 2016 ci sarà un’intensificazione del rapporto?

“Come sai, con VR46 Riders Academy abbiamo un ottimo rapporto, stima reciproca ; io sono  orgoglioso di collaborare con una realtà come quella di VR46 Riders Academy e spero potremo fare grandi cose insieme”.

RMU Racing è una factory che realizza tutto in casa
RMU Racing è una factory che realizza tutto in casa

Questa stagione sento che per RMU è molto importante.

“Sarà un anno durante il quale dovremo assolutamente riconfermarci come team di riferimento per la PreMoto3, ma ho grandi aspettative sulla Moto3, non lo nascondo.. Ovviamente i piedi rimangono per terra, ma abbiamo tutte le carte giuste per giocare un’ottima partita!”

(Foto Studio Bergonzini)

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteMOTO GP: BAUTISTA E BRADL E LA RS-GP 016
Articolo successivoPROVA: GOLF R 4Motion…E NON SOLO!
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”