Secondo giorno di test anche per il Team Repsol Honda… Davanti a tutti c’è sempre lui, Marc Marquez, a suo agio anche sulla pista texana… Se il buon giorno si vede dal mattino, con Marquez sarà dura per tutti…

Marquez davanti a tutti, sorprendente il talentuso spagnolo, che certo non teme nessuno ma, al contrario, sembra molto determinato nel portare avanti il suo lavoro di “apprendistato” nella Moto GP. A suo agio sulla nuova pista di Austin, Marquez realizza il miglior tempo, a dimostrazione che è pronto per affrontare un mondiale da protagonista…

Secondo giorno di test ufficiali anche per il Team Repsol Honda sul circuito di Austin, iniziati con Marc Marquez in cima alla tabella dei tempi della sua prima uscita. Lo spagnolo ha completato 25 giri in mattinata, prima di fermarsi per il pranzo con un miglior tempo di 2’04 0,363 conquistato al 15° giro. Il suo compagno di squadra Repsol Honda, Dani Pedrosa, 4° miglior tempo stato il più veloce in mattinata, con il tempo di 2’04 0,686 al giro 20 di 21.

Marc Marquez, 1° tempo in 2’04 0,363

“Questa mattina (riferita alla mattina di ieri 12 marzo) abbiamo continuato nella stessa direzione, partendi da dove abbiamo terminato ieri, abbiamo lavorato sulle impostazioni del cambio e dell’elettronica, nonché l’impostazione della geometria ciclistica per questa pista… All’inizio, la pista era ancora molto scivolosa questo mi ha sorpreso, visto che ho come ho pensato che sarebbe stato meglio dopo la giornata di ieri. Ora abbiamo una buona base di partenza e questo è utile per essere in grado di iniziare a provare nuovi parti “

Dani Pedrosa, 4° tempo in 2’04 0,686

“Abbiamo trascorso la mattina effettuando più giri, il grip oggi (riferito a ieri 12 marzo) è abbastanza simile a quella di ieri ed abbiamo fatto alcuni cambiamenti sul cambio, in modo da sentirmi più a suo agio con le marce nelle esse. Abbiamo anche fatto alcune modifiche alle sospensioni, ma, visto qui è la prima volta qui per noi, è difficile perché non abbiamo un riferimento “.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteTEST MOTO GP: YAMAHA CHIUDE UN GIORNO PRIMA
Articolo successivoMAN E DUCATI CORSE INSIEME NELLA MOTO GP…
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”