Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    Triumph T120 Black DGR, W la solidarietà

    Date:

    Condividi:

    La decennale partnership tra Triumph e DGR è la migliore occasione per presentare la nuova Bonneville T120 Black Distinguesced Gentlemam’s Ride Limited Edition

    La collaborazione tra Triumph e DGR Distinguisced Gentleman’s Ride è un qualcosa di ormai molto strutturato. Ha saputo aggregare migliaia di appassionati moto a livello globale per raccogliere fondi sul tema legato alla salute maschile.

    Fondata nel 2012 da Mark Hawwa,è ormai un innovativo complesso di aggregazione a supporto di una causa comune. DGR significa quindi oltre 90.000 rider che scendono in strada in oltre 800.000 città in ogni parte del mondo.

     performancemag.it-T120-Black-2023-DGR

    E, non meno importante, gli oltre 37 milioni di dollari raccolti fin qui per la ricerca sul cancro alla prostata e la salute mentale maschile.

    Solo 250 esemplari numerati e certificati

    Il 2023 è un punto di arrivo quindi, visto che siamo al decimo anno di “collaborazione” e partnership tra Triumph e DGR e quale migliore occasione per presentare la nuova Bonneville T120 Black Distinguesced Gentlemam’s Ride Limited Edition, che verrà prodotta in soli 250 esemplari.

     performancemag.it-T120-Black-2023-DGR

    Base del nuovo progetto è l’elegante livrea in bianco e nero metallizzato, dove spicca il logo DGR sia sul serbatoio che sui fianchetti, con dettagli dorati e ampia sella marrone. Ognuna delle 250 moto, sono identificate da targhetta dedicata con numero di certificazione firmato dal fondatore DGR ed il CEO Triumph Nick Bloor.

    La N.1? Solo per chi raccoglierà i fondi più alti

    E pensate che la moto n.1, verrà destinata a colui che raccoglierà più fondi. E non potevamo mancare capi d’abbigliamento DGR corredata da capi casual e lifestyle anche questi realizzati in “tiratura” limitata.

     performancemag.it-T120-Black-2023-DGR

    Mark Hawwa, fondatore della DGR:

    “Onestamente sono felicemente stupito ed orgoglioso di essere arrivato a festeggiare 10 anni di collaborazione con #triumph Motorcycles: ricordo il momento della firma del primo contratto come un momento clou per me. È stato emozionante, e continua ad esserlo anno dopo anno. #triumph è diventata una seconda famiglia per me e per The Distinguished Gentleman’s Ride.

    Sono veramente appassionati e coinvolti nella causa, intensamente impegnati a diffondere la conoscenza della DGR e la consapevolezza sull’importanza della causa che sosteniamo. Quell’entusiasmo e quella passione sono stati ora riuniti in un prodotto che racconta parte del nostro viaggio insieme.

     performancemag.it-T120-Black-2023-DGR

    La Bonneville T120 Black Distinguished Gentleman’s Ride Limited Edition celebra ciò che abbiamo raggiunto insieme e certifica che vogliamo continuare a fare cio’ che amiamo di piu’”.

    Paul Stroud, #triumph Chief Commercial Officer

    “Siamo lieti di celebrare il decimo anniversario del nostro rapporto con la DGR, che è una partnership incredibilmente importante per #triumph e per le decine di migliaia di fan della DGR in tutto il mondo.

    Fin dall’inizio è stato chiaro che DGR e #triumph fossero una combinazione perfetta, con una passione condivisa per le #moto e per lo stile di vita che rappresentano, qualcosa che è molto più di una semplice sponsorizzazione commerciale.

     performancemag.it-T120-Black-2023-DGR

    Tutti coloro che sono stati coinvolti nell’ultimo decennio nell’organizzare e supportare la DGR, dai team #triumph ai nostri concessionari, passando per tutti i coordinatori e host locali dei Rides, e ovviamente tutti i motociclisti che supportano con passione questo meraviglioso evento, dovrebbero essere giustamente orgogliosi dell’impatto che i loro sforzi hanno avuto.

    Con il lancio della nuova DGR Limited Edition della nostra Bonneville T120 Black, la nostra ambizione è celebrare questa meravigliosa occasione con qualcosa di veramente speciale, che per me incarna lo spirito della DGR e offre un motivo in piu’ per celebrare questa incredibile causa.

     performancemag.it-T120-Black-2023-DGR

    La T120 Black, icona no time

    Aggiornata nel 2021, la T120 Black esalta il piacere di guida mai come ora grazie all’assetto migliorato ed un peso finale abbattuto di ben 7 kg. Spiccano quindi i freni Brembo ed i cerchi in alluminio senza dimenticare un nuovo pack tecnico con cruise control e mode di guida ottimizzate.

    Albero motore più leggero

    Il motore bicilindrico della Bonneville T120 Black, vanta coppia molto elevata e trattabilità da fare invidia, merito di un albero motore più leggero oltre alla frizione migliorata e alla presenza degli alberi di equilibratura con inerzia rivista. Questo aumenta l’accelerazione e le performance oltre alla reattività.

    Quindi in numeri, eroga 80 Cv a 6550 giri con coppia di 105 Nm a 3500 giri anche grazie al nuovo sistema di raffreddamento a liquido e che lo vede oggi rientrare nella EURO5.

    Cerchi in alluminio e freni Brembo

    Ed ancora, i cerchi in alluminio 18”x2,75” e 17”x4,23” mostrano ora una riduzione delle masse non sospese e dell’inerzia, cosa che rende questa nuova T120 Blach particolarmente maneggevole.

    I freni sono Brembo con doppio disco anteriore servito da pinza a doppio pistoncini con ABS e controllo di trazione disinseribile. La T120 Black DGR L.E. costa 800,00 euro in più rispetto alla versione base di 15.095,00 euro.

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”

    Articoli correlati

    Nuova doppietta per PROGETTO MX HMR

    Pole e doppietta al Tridente, Ele e PROGETTO MX HMR continuano a “spingere” sulla voglia e passione di...

    Ele Ambrosi, un ottimo 13° posto a Gazzane

    La gara di Eleonora Ambrosi va vista in modo ampio. la rider girl di PROGETTO MX HMR, ha...

    Arriva in Italia TVS Motor Company Italia

    TVS Motor Company – TVSM -, leader a livello mondiale nel settore dei veicoli a 2 e 3...

    Ford Wiltrak X, offroad no compromise

    Questo modello Ford poggia le solide basi su Wildtrak, pick-up apprezzato per le sue native caratteristiche offroad. Lo...