Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    UNDER 23 A CHIEVE: OTTIMO SILVI NELLA E125C

    Date:

    Condividi:

    Anche nella prima della Under 23 italiana ha regnato un meteo pessimo. Alla fine il MC D’Ippolito Racing fa bene con Silvi che conquista un meritato 8° posto nella E125C…

    A Chieve (CR) la prima prova per l’Italiano Under 23, anche in questo caso gara nuovamente rovinata dal meteo inclemente che ha portato all’annullamento dell terzo giro a causa del mare di fango creatosi sul tracciato lombardo. Quindi, questa prima prova della Under 23, verrà certamente ricordata come una delle gare più impegnative di sempre anche per l’Organizzatore.

    Questa prova della Under 23 ha visto in scena i due rider del Team D’Ippolito Racing, ovvero Silvestro Silvi (Husqvarna TE125) e Jonathan De Stefano (TM300): dei due è ancora Silvi a convincere di più, soprattutto per la tenacia dimostrata dopo quanto accaduto nel primo giro, visto che Silvi ha corso il primo settore con la leva freno posteriore rotta ed il carter frizione danneggiato. Il suo passo gara è stato buono così come la sua voglia di fare ed infatti l’ottavo posto di classe è più che meritato.

    Under 23 Chieve, De Stefano e Silvi MC D'Ippolito Racing
    Under 23 Chieve, De Stefano e Silvi MC D’Ippolito Racing

    Un po’ diverso il tema per De Stefano, che, nonostante la grinta, non è riuscito a guidare concentrato in queste precarie condizioni… Jonathan avrebbe avuto bisogno di maggiore scioltezza e “libertà d’azione” tra i canali infimi del tracciato di Chieve, un vero pantano melmoso causa di tante cadute e problemi tecnici per tutti.

    Ma, dopo le sabbie di Lignano/Assoluti Coppa Italia e la melma di Chieve/Italiano Under 23, ora inizia il vero enduro ed i veri tracciati enduro; e questo già dal prossimo fine settimana che darà vita all’abbinamento della terza e quarta prova degli Assoluti d’Italia/Coppa Italia a Pietramontecorvino in provincia di Foggia.

    RISULTATI MC D’IPPOLITO RACING 28 febbraio 2016, Chieve, Under23

    La scheda della gara: Jonathan De Stefano, classe E3 Coppa Italia

    Tipo terreno: fangoso, pioggia battente

    Posizione gara del 28 febbraio: 128° classifica Assoluta, 14° classe E3J

    Under 23 Chieve, Jonathan De Stefano MC D'Ippolito Racing
    Under 23 Chieve, Jonathan De Stefano MC D’Ippolito Racing

    COSI’ LA MIA GARA: Jonathan De Stefano, “Un’esperienza non positiva…”

    Un commento generale sulla tua gara…

    “Di fatto è stata una gara poco divertente per me a causa del maltempo… Il trasferimento è stato praticamente assente ed ho sbagliato fin dalla prima speciale perchè tagliavo tutte le curve per non finire nei canali. E’ comunque stata un’esperienza da sommare alla altre gare fatte, spero e confido nella prossima della Coppa Italia.”

    La scheda della gara: Silvestro Silvi, categoria Cadetti Coppa Italia

    Tipo terreno: fangoso, pioggia battente

    Posizione gara del 28 febbraio: 73° classifica Assoluta, 8° classe E125C

    Under 23 Chieve, Silvestro Silvi, MC D'Ippolito Racing
    Under 23 Chieve, Silvestro Silvi, MC D’Ippolito Racing

    COSI’ LA MIA GARA: Silvestro Silvi

    Un commento generale sulla tua gara…

    “E’ stata una gara con pioggia incessante che ha insistito già dal nostro arrivo a Chieve. I due fetttucciati sono diventati una distesa melmosa, con buche e tanti canali mentre la prova estrema presentava tronchi viscidissimi… Però, anche se difficile, questo terreno a me piace e mi trovo bene a guidare in queste condizioni anche se ho poi avuto dei problemi che hanno inevitabilmente segnato la mia gara”.

    Raccontaci com’è andata…

    “Nel primo cross test ho spezzato la leva del freno posteriore e rotto il carter della frizione, un bel guaio ed ho dovuto affrontare le altre questa prima sessione di gara guidando con questi problemi, cosa non facile, specie per via delle condizioni del terreno… Poi, grazie al velocissimo intervento di Giorgio, ho risolto tutto e, dal secondo giro, ho guidato più scolto ed è stato bello. Nella prova estrema però, ho fatto un errore e mi capottato sopra un tronco. In ogni modo, la vedo una gara positiva questa prima uscita della Under23, perchè mi sono misurato e fatto valere conquistando alla fine l’ottavo posto nella mia categoria…”

    IL COMMENTO DI GIORGIO D’IPPOLITO, tecnico Team D’Ippolito Racing

    “La gara dei miei due caballeros è stata molto impegnativa anche per loro! Silvestro Silvi è partito alla grande già dalla prima speciale, dove, dopo aver raggiunto un altro pilota, si sono centrati nel momento del sorpasso! Risultato? Rottura del pedale del freno posteriore e lesione del carter frizione con evidente perdita di olio! Silvi ha comunque corso tutto il suo primo giro senza freno posteriore stringendo i denti, facendo registrare tempi non male!

    Giorgio D'Ippolito
    Giorgio D’Ippolito

    segue – Poi, al CO alla fine primo giro sono riuscito a riparare la moto ed è iniziata la sua rimonta, piazzandosi con un buon 4° posto di classe all’ultima speciale e recuperando oltretutto fino all’ottavo posto finale.

    Al contrario di Giubettini, Silvi ha trovato il lato positivo di questa gara e quando usciva dalle speciali rideva perchè si divertiva a girare in quel pantano! Per De Stefano infine, le cose sono state piu complicate, ha navigato nel fango senza nessun acuto e ha concluso al 14° posto. Alle gare di campionato italiano deve trovare ancora la convinzione che invece ha nelle gare di campionato regionale dove ha piu fiducia nei propri mezzi!”

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”