VR46 Riders Academy e Misano World Circuit annunciano la nuova partnership  dedicata all’allenamento dei giovani talenti. Metodi, alimentazione, pista e tutta l’esperienza delle corse al servizio dei giovanissimi a caccia di successo…

VR46 Riders Academy nel 2015 avrà la possibilità di portare sul circuito di Misano i propri piloti che, per ben 12 giorni complessivi e in un periodo che va da Maggio a Novembre, si alleneranno sul tracciato durante sessioni altamente riservate.

La line-up dei piloti Riders Academy può quindi contare su un allenamento completo e qualificato; Misano, la pista, a cui si aggiunge il training periodico al Motor-Ranch di Tavullia, oltre alla costante preparazione atletica in palestra. I piloti, durante tutti gli allenamenti, saranno seguiti dallo staff della VR46 Riders Academy.

VR46 2014, Alessio Salucci annuncia la collaborazione con MWC
VR46 2014, Alessio Salucci annuncia la collaborazione con MWC

“Abbiamo promesso un anno fa che ci saremmo dedicati ai giovani talentuosi italiani” – spiega Alessio Salucciresponsabile di VR46 Riders Academy. “L’accordo con il Circuito di Misano, per il quale siamo estremamente felici, conferma il nostro impegno a voler crescerei nostri ragazzi in un ambiente professionale e con il supporto di un Partner importante e riconosciuto a livello internazionale”. 

VR46 2015:  Andrea Albani
VR46 2015: Andrea Albani

“Lo straordinario patrimonio motoristico del territorio, integrato nel sistema Motor Valley – commenta Andrea Albani, Coordinatore Generale di MWC Marco Simoncelli – si sintetizza in circuito, dove si concentrano le emozioni e dove i talenti hanno l’opportunità di crescere. Collaborazioni di questo rango, combinate con gli interventi per la realizzazione di piste per differenti tipologie di allenamento, sedimentano la ‘cultura dei motori’ che vogliamo ogni giorno alimentare”.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteGIACCA IN PELLE SPIDI FANDANGO
Articolo successivoWRC: HYUNDAI E LA i20 WRC NEW GENERATION
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”