Spidi Airtech Armor by SPIDI è una giacca estiva estremamente leggera che abbina le caratteristiche tecniche di una giacca racing a quelle della mobilità urbana…

Il nuovo capo Spidi può anche essere utilizzata come corpetto interno protettivo, sotto ad un guscio esterno frangivento o impermeabile.La “giacca” ideale per la lacura estiva che non rinuncia alla massima protezione dei rider sia in città che suo percorsi extraurbani.

La nuova giacca Estiva Spidi Airtech Armor
La nuova giacca Estiva Spidi Airtech Armor

Le sue caratteristiche tecniche essenziali sono: Tessuto esterno in rete ad alta tenacità, Protezioni Forcetech certificate EN 1621-1 su spalle e gomiti (incluse), Predisposizione per paraschiena Warrior certificato EN 1621-2 Liv. 1 e Liv. 2 (optional), Predisposizione per protezione toracica certificata prEN 1621-3 Warrior Chest e Thorax Warrior (optional), Zip di marca YKK®, Velcro di regolazione sui fianchi e sulle braccia, Due tasche anteriori con zip, Peso prodotto: 1,30Kg.

AIRTECH ARMOR T177
AIRTECH ARMOR T177 Spidi

Come sceglierla, come indossarla

TAGLIA      ALTEZZA(cm)     CIRCONFERENZA PETTO (cm)

S                       164/176         88/104

L              170/182     100/116

XXL        176/188     112/128

E’ già disponibile nei colori Nero, Nero/Ghiaccio ed il suo prezzo al pubblico è di € 99,90

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteDUCATI COMBATTE LA CRIMINALITA’ CON INTERPOL
Articolo successivoPROVA: KTM DUKE 390, DIVERTIMENTO PURO
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”