Marchetti e Rozza campioni d’inverno e debutto per la modella Wiktoria Ziaja…

Vittoria doppia di Dario Marchetti nel Trofeo Inverno sul circuito di Binetto (BA), in coppia con Luigi Rozza. Doveva essere solo un test per le Ducati 1199 Panigale in preparazione dei test a Jerez che il pilota bolognese effettuerà in gennaio… Ed invece la gara si è conclusa con due coppe, nel Trofeo Inverno giunto già alla sua ventiquattr’esima edizione.

Nelle due gare di Endurance a coppie (svolte in due giornate), Marchetti e Rozza avevano un passo elevatissimo e questo li ha condotti alla vittoria, staccando di 2 giri Marini-Dottorini il primo giorno, e di 1 giro Torcolacci-Mancarella nel secondo.

«Non volevo andare alle prove in Spagna con una moto che non aveva mai girato – ha raccontato Marchetti – ed ero anche curioso di vedere questa gara così importante per tutti i motociclisti dell’Italia del Sud. Temevo di dover lottare duramente con qualche specialista di questo tracciato che è bello ma molto particolare, perché è tortuoso. E per giunta ci giravo per la prima volta. Ma è andata bene. Ed è andata bene anche la Panigale, nonostante sia una moto più adatta ai circuiti veloci. Ma proprio sulla base di quello che abbiamo visto qui lavoreremo a casa per svilupparla ancora. Venire qui a Bari è stata un’ottima idea».

La seconda prova del Trofeo Inverno inoltre, è stata anche l’occasione per il debutto in della modella Wiktoria Ziaja, umbrella girl di Stefan Bradl nel Mondiale MotoGP, portata alla pista proprio da Marchetti che è anche responsabile dei corsi di guida Ducati. Wiktoria ha corso in coppia con Fabrizio Rivellini, uno degli istruttori dei corsi, ed è salita due volte sul podio della categoria “Due valvole” ottenendo due terzi posti…

Le Classifiche:

Supertwins Gara 1: 1. Marchetti-Rozza (Ducati) 45 giri in 41’54”718; 2. Marini-Dottorini (Bimota) a 2 giri; 3. Valentini-Malagoli (Bimota) a 6 giri; 4. Ziaja-Rivellini (Ducati) a 7 giri.

Supertwins Gara 2: 1. Marchetti-Rozza (Ducati) 45 giri in 47’06”556; 2. Torcolacci-Mancarella (Bimota) a 1 giro; 3. Marini-Dottorini (Bimota) a 3 giri; 4. Ziaja-Rivellini (Ducati) a 8 giri.

Articolo precedenteDANIELE MOLMENTI…SCEGLIE DUCATI
Articolo successivoJORGE LORENZO ALLA RACE OF CHAMPIONS
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”