Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    Davide Viglianti, podio in progress

    Date:

    Condividi:

    Davide Viglianti/PROGETTO MX non si è fatto cogliere di sorpresa ed ha “preparato” una super Gara 2 che lo ho portato a podio sulla sabbia insidiosa di Nettuno

    Terzo appuntamento del Campionato Regionale Lazio per Davide Viglianti e PROGETTO MX 2022, impegnato questa volta sulla sabbia del Circuito “Il Tridente” di Nettuno. Una pista ben ideata, insidiosa e molto tecnica a cui si aggiungono le difficoltà della guida sul terreno sabbioso 100%.

    PROGETTO MX 2022-GARA TRIDENTE

    Ma, anche questa volta, Davide Viglianti non si è fatto cogliere di sorprese ed ha “preparato” una super gara che lo ho portato a podio, il primo della stagione 2022. Davide ha saputo sfruttare tutta la sua moto ma, soprattutto, tutta la voglia di riscatto dopo il bellissimo hole shot acciuffato a Passo Corese.

    performancemag.it 2022-PROGETTO MX GARA 3 TRIDENTE (2 di 8)

    Risultato di fine giornata che ci soddisfa a pieno

    E, alla fine, un 5° posto in Gara 1 ed un ottimo 3° in Gara 2, lo hanno visto sul podio quale terzo assoluto a fine giornata nelle due medie di classifica finale.

    Un bellissimo risultato che premia e soddisfa Davide, che ormai si è pienamente ripreso dal brutto infortunio nel corso della prima uscita della stagione.

    Andrea Di Marcantonio – Team Manager e ideatore di PROGETTO MX

    Gran bella gara per il pilota di PROGETTO MX 2022. Un grande Davide ha saputo fare tesoro del lavoro su sé stesso che sta portando avanti. Credo che questa gara segni di fatto un cambio di passo per lui, oggi più tenace e concreto che mai. Questa pista è molto bella ma altrettanto insidiosa tecnicamente parlando, ma Davide ha saputo cogliere il guizzo in Gara 2 con un ottimo terzo posto.

    Interessante la sua progressione, ora dobbiamo migliorare solo le prime fasi di gara, per entrare prima possibile in temperatura… Ma Davide ha saputo mostrare l’aspetto più coriaceo della giornata: un risultato sufficiente in Gara 1, l’ha spronato per Gara 2, dove è partito bene ma è caduto subito. Si è rialzato e si è imposto su sé stesso con l’obiettivo di andare a prendere il terzo posto, ampiamente alla sua portata.

    Obiettivo raggiunto e podio in Gara 2 con il terzo posto che è poi la stessa posizione nella classifica della giornata di Nettuno. Il cambio passo è scattato ed ora Davide sa bene che può fare sempre meglio con maggiore convinzione. Il carattere non gli manca davvero…

    performancemag.it 2022-PROGETTO MX GARA 3 TRIDENTE (2 di 8)

    La gara, il racconto nelle parole di Davide Viglianti #541

    Davide, una tua valutazione di massima su questa terza gara

    Rispetto a Passo Corese non ho apportato grosse modifiche alla mia Suzuki ma abbiamo scelto un set di gomme adatte alla tipologia di terreno sabbioso come quello di Nettuno.

    Il risultato finale è perché ho guidato come volevo, la pista mi piace perché ha delle curve enormi in parabolica, molto alte e salti non troppo lunghi ed alti.

    L’unico rammarico e non essere riuscito a bissare l’hole shot di Passo Corese e questo è stato un mio errore.

    Ho staccato dal cancelletto molto velocemente, forse troppo, e la moto si è impennata e per non chiudere il gas, ho dovuto giocare con la frizione. Alla fine, però sono soddisfatto del mio risultato finale, un terzo di giornata per me significa molto!

    performancemag.it 2022-PROGETTO MX GARA 3 TRIDENTE (2 di 8)

    Davide due parole sulle libere e sulle qualifiche

    Questa volta ho ben sfruttato prove libere e qualifiche per memorizzare al massimo la pista, che sembra semplice ma contiene molte piccole insidie tecniche. Come spesso accade però, ho avuto pista libera solo per un giro che ho sfruttato al 100% per cercare un tempo massimo per la partenza al cancelletto. Ed infatti, ho conquistato il secondo posto nelle qualifiche della mia MX 1 Challenge.

    performancemag.it 2022-PROGETTO MX GARA 3 TRIDENTE (2 di 8)

    GARA 1: 5° posto

    Sono partito male, mi sono innervosito e sono scivolato dopo solo pochissime curve dal via. Non sono riuscito a trovare il giusto feeling con la pista, nonostante qui abbia sempre guidato bene.

    Tanti canali profondi, un terreno particolarmente duro mi hanno messo in difficoltà con l’aggiunta di ripartire ultimo dopo la caduta.

    Ma non mi sono perso d’animo e qui ha giocato un ruolo importante la mia condizione fisica: ho iniziato una bellissima rimonta ed uno dopo l’altro ho superato molti piloti risalendo fino alla quinta posizione, che ho mantenuto fino alla bandiera a scacchi.

    GARA 2: 3° posto

    Sono sfilato subito bene dal cancelletto. Ero al quarto posto fin dalle prime battute di gara e sapevo di trovare condizioni ideali della pista e quindi ho affondato ed aumentato il mio ritmo in modo progressivo e costante.

    Avevo addosso una bellissima sensazione positiva e tutto funzionava bene e così ho mantenuto la mia posizione per tutta la gara fino a pochi giri dalla fine, dove sono riuscito a passare al terzo posto, posizione con cui poi ho chiuso la gara e la giornata come classifica generale.

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”