40 anni intensi e lunghi di GTI: GTI Clubsport su strada, ecco la versione GTI TCR che nasce per la pista, una vera racing car che verrà consegnata ai team da metà marzo…

La TCR riceve l’acronimo che, dal 1976, identifica il carattere sportivo e le performance Volkswagen. Presentata per la prima volta lo scorso luglio, la Golf per il campionato TCR ha subito destato enorme interesse e già a metà gennaio tutti gli esemplari destinati al programma corse clienti 2016 erano stati acquistati dai team. Il debutto in pista è previsto il 14 marzo sul circuito di Valencia per una sessione di test. Tra le altre cose, della Golf GTI TCR sono già tutti venduti i 20 esemplari realizzati dalla Volkswagen Motorsport.

La VW Golf GTI GTR, aggressiva e potente
La VW Golf GTI TCR, aggressiva e potente

L’acronimo GTI significa Gran Turismo Injection ed è più di un semplice sigillo di qualità: è un marchio registrato, un’identità precisa. E la Golf GTI TCR non fa mistero del suo DNA racing: cerchi da 18 pollici, telaio allargato di ben 40 cm rispetto alla Golf di serie oltre ad un vistoso alettone posteriore, garantiscono una maneggevolezza ottimale. Tra le modifiche apportate per la pista, spiccano uno splitter anteriore con funzioni aerodinamiche e l’enorme alettone posteriore in carbonio. Numerose le dotazioni che garantiscono la massima sicurezza per il pilota, conformemente alle disposizioni FIA: tra questi sedile sportivo con protezioni per la testa, cellula e serbatoio di sicurezza.

GTI GTR, frontale rivisto per migliore aerodinamica
GTI TCR, frontale rivisto per migliore aerodinamica

Potente ed efficiente, sempre!

Il motore è un turbo benzina a iniezione diretta da 330 CV, un poderoso quattro cilindri in linea, con cambio sequenziale, paddle al volante ed un telaio da competizione accuratamente sviluppato: la nuova Golf è stata preparata per le gare del TCR. Il motore 2.0 turbo a iniezione diretta deriva da quello della Golf R: questa versione racing eroga una potenza di 330 CV e una coppia pari a 410 Nm. Grazie alla funzione boost, sua caratteristica di spicco, il motore turbo a iniezione mette a disposizione del guidatore un aumento temporaneo della potenza fino a 290 CV.

Calendario 2016 – TCR International Series

01/04–03/04/2016 Bahrain*

22/04–24/04/2016 Portogallo

06/05–08/05/2016 Belgio

20/05–22/05/2016 Italia

03/06–05/06/2016 Austria

17/06–19/06/2016 Germania

01/07–03/07/2016 Russia

26/08–28/08/2016 Thailandia

16/09–18/09/2016 Singapore*

30/09–02/10/2016 Malesia

*con la F.1

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteKTM E GLI ORANGE DAYS 2016, GHIOTTA OCCASIONE…
Articolo successivoPROVA: RENAULT KADJAR 4X4, CON LEI OVUNQUE…
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”