Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    HUSQVARNA 701 ENDURO LR

    Date:

    Condividi:

    Husqvarna 701 Enduro LR dispone della stessa elettronica della popolare 701 Enduro, ma offre un incremento della capacità totale del serbatoio fino a 25 litri. Motore da 74 dalla coppia omogenea e lineare. Con 701 Enduro LR si aprono nuovi orizzonti

    Husqvarna è uno storico e consolidato marchio con una lunghissima tradizione alle spalle, sempre protagonista dei propri successi. Dopo l’acquisto da parte di Cagiva, dal 2013 il marchio KTM acquista Husqvarna, interrompendo così la parentesi italiana, “operazione” che segna l’inizio di un nuovo percorso da cui nascerà. sulla scia dell’ultra collaudato KTM 690, la Gamma Husqvarna 701, pensata per divertire su strada con la versione “Supermoto” e sullo sterrato con la versione “Enduro”.

    performancemag.it2020-husqvarna 701 LR

    Più autonomia più divertimento

    Ricercare il contenimento dei pesi è sempre un obiettivo primario nel mondo delle due ruote, soprattutto se si pensa ad un utilizzo “offroad”. Per fare ciò è necessario introdurre soluzioni tecniche all’ avanguardia come ad esempio, montare un motore monocilindrico (più contenuto nel peso rispetto ad altri schemi costruttivi) ed utilizzare serbatoi con capienze ridotte. Chiunque possieda una Motard o una Enduro, sa bene quanto siano divertenti da guidare ma allo stesso tempo sa molto bene quanto queste prestazioni assolute vadano ad inficiare l’autonomia del mezzo. Ma dal 2020 Husqvarna non la pensa più così.

    performancemag.it2020-husqvarna 701 LR

    Ed infatti, per questa nuova stagione, annuncia l’arrivo della 701 Enduro LR 2020, nuovo modello enduro dall’autonomia molto estesa. La 701 Enduro LR dispone della stessa elettronica avanzata della popolare 701 Enduro, ma offre un incremento della capacità totale del serbatoio fino a 25 litri. Tutto merito di un doppio serbatoio integrato, scelta che fa aumentare la capienza da 13 Lt a 25 Lt, assicurando così al pilota un’autonomia di ben 500 Km tra due rifornimenti.

    Più carburante ma stesse performance

    Nonostante l’aumento di autonomia viene comunque mantenuta l’indole divertente e leggera caratteristica di una moto di questo segmento. La 701 Enduro LR eredita dalla sorella le stesse caratteristiche e finiture: motore monocilindrico da 692,7cc per 74 CV, in grado di offrire coppia in abbondanza e un’erogazione fluida e lineare in ogni situazione; non mancano dettagli di assoluto pregio, quali un comando del gas RideByWire, il Cornering ABS ed il cambio Quickshifter a garantire prestazioni top.

    performancemag.it2020-husqvarna 701 LR

    La ciclistica è ben bilanciata grazie al comparto sospensioni e ad uno studio delle masse/baricentro ottimali. All’anteriore c’è la forcella UD WP XPLOR da 48 mm, completamente regolabile, mentre al posteriore troviamo il mono WP XPLOR, pacchetto tecnico che offre 250 mm di escursione ruota per eccellenti capacità off-road. La Husqvarna 701 Enduro LR è già disponibile presso tutti i concessionari Husqvarna Motorcycles a 11.790 euro f.c.

    performancemag.it2020-husqvarna 701 LR

    La 701 Enduro LR in breve: ecco le principali caratteristiche

    – Secondo serbatoio integrato: 12 litri di capacità addizionale, circa 500 km di autonomia

    – Riding Mode selezionabili: modifica in tempo reale delle caratteristiche di erogazione

    – ABS cornering Bosch: tecnologia frenante legata all’angolo di piega

    – Quickshifter “Easy Shift”: cambiate a salire e scendere senza soluzione di continuità

    – Motorcycle Traction Control sensibile all’angolo di piega: trazione impeccabile

    – Telaio a traliccio in acciaio al cromo molibdeno: straordinarie agilità e stabilità

    – Forcellone in alluminio: peso minimo, massima trazione e stabilità

    – Telaietto posteriore in poliammide/serbatoio integrato: costruzione monopezzo high-tech

    Andrea Rivabene
    Sono nato nella “Città Eterna” nel 1993, sin dalla tenera età è emersa una grande passione, irrazionale e viscerale per le due ruote. Crescendo viene alimentata ulteriormente dal contatto con Minimoto, Pit Bike Motard e MTB, per poi arrivare alle stradali. Oltre che al mondo dei motori però, mi interesso di Videomaking e come “scommessa personale” ho messo in piedi un canale YouTube chiamato “MadHorse”, il cui contenuto principale tratta il mondo delle due ruote a 360°. Tanti test ride e avventure su strada – compreso il mio lavoro in una concessionaria - vissute nel lasso di tempo di tre anni (apertura del canale). Recentemente mi sto anche appassionando ed interessando all’ offroad e alle prove auto. E questo è solo l’inizio…