Norden 901 andrà in produzione per entrare nella gamma stradale Husqvarna. Una moto versatile caratterizzata dal bicilindrico parallelo, dal telaio messo a punto per il dualismo Adventure

L’orientamento è chiaro così come il messaggio. Anche Husqvarna entra nel mondo delle Adventure bicilindriche “stradali”, segmento di mercato particolarmente appetibile e forse uno dei pochi che fanno da “traino” alla gamma di ogni Azienda. Dopo il grande successo ad EICMA, ecco che la Norden 901 verrà messa in produzione.

norden9012020-performancemag.it2019

Chi l’acquisterà non solo guiderà una vera Adventure bike ma, soprattutto, erediterà tutto il DNA Husqvarna se parliamo di fuoristrada; Norden è una moto aggressiva, dinamica e che nasce per le lunghe distanze e, almeno sulla carta, appare una on/off molto equilibrata nella sua natura.

norden9012020-performancemag.it2019

Certamente, lo vedete, il suo punto di forza è lo uno stile, moderno e distintivo e che quindi si somma a quello straordinario potenziale su strada quanto in fuoristrada. Leggerezza e potenza saranno ai vertici di categoria, grazie al suo pacchetto motore/ciclistica, decisamente versatile ma calibrato per consentire ai piloti più esperti la possibilità di esplorare senza l’Avventura senza compromessi.

norden9012020-performancemag.it2019

Le sue dotazioni moderne e di alto livello, si prestano ad un utilizzo della moto tanto agli spostamenti quotidiani quanto alle avventure più lunghe, con tutto quello che sta nella “terra di mezzo”.

Spiccano quindi il motore bicilindrico parallelo da 889,5 cc con messa a punto specifica per la desinenza adventure, un perfetto equilibrio tra le prestazioni fuoristrada e spiccate capacità Touring, la ruota anteriore da 21” e la posteriore da 18”, un’ergonomia curata e confortevole per una guidabilità di feeling che si somma alle sospensioni WP di elevata qualità tecnica.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteLE NUOVE TRIUMPH TIGER 900
Articolo successivoIL NUOVO SUPER MOTORE BMW R18
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”