Impossibile non prevedere l’arrivo di una nuova Picanto con debutto sul mercato previsto per il terzo trimestre del 2020 ed arriveranno anche GT e X-line

Tutta la gamma si presenterà con migliorie esterne ed interne ma soprattutto con nuove tecnologie, solitamente riservate ad automobili di categoria superiore, che andranno da aumentare sicurezza e comfort, permettendo anche una sensibile riduzione delle emissioni grazie all’introduzione di motori rivisitati, Kia Picanto Inclusa!

performancemag.it-kia new PICANTO 2020

Nuovo design fuori e dentro

La gamma Picanto ha ricevuto un importante affinamento nel design esterno con aggiornamenti significativi apportati in particolare agli allestimenti sportivi GT-Line e X-Line, con chiara ispirazione ai SUV.

performancemag.it-kia new PICANTO 2020

Di particolare audacia stilistica il muso, con la griglia a tiger nose che presenta un nuovo rivestimento strutturato a maglia aperta. La cornice cromata forma un’ampia area che si estende nella parte più bassa dei fanali riprogettati e conferisce all’auto un aspetto più importante e più solidamente piantato a terra. Ogni lato del “tiger nose” presenta un punto culminante rosso sui modelli GT-Line e sui modelli X-Line con rifiniture nere più tecniche, che riprendono le prese d’aria.

Le GT-Line, muove aggressività

Si riconoscono per le prese d’aria accentuate e per i paraurti in tinta carrozzeria con inserti nero lucido e fendinebbia gioiello; le X-Line per gli inserti che richiamano l’aspetto delle piastre paramotore di protezione dei SUV in finitura metallo con logo X-Line, collocato dentro una cornice nera lucida che si estende fino ai passaruota.

performancemag.it-kia new PICANTO 2020

Un nuovo propulsore, migliore efficienza

L’aggiornamento di Picanto rende disponibili in Europa due nuovi motori a benzina “Smartstream”, ognuno dei quali massimizza l’efficienza e riduce le emissioni di CO2 rispetto ai predecessori. La gamma di motori presenta un motore T-GDi da 1,0 litri (iniezione diretta di benzina con turbocompressore) che sviluppa 100 CV; un motore aspirato DPI (iniezione doppia porta) da 1,0 litri che eroga 67 cavalli.

Tra le tante innovazioni, il nuovo motore T-GDi Smartstream da 1,0 litri impiega la tecnologia avanzata CVVD (KV) con fasatura variabile sull’aspirazione. Questo sistema consente di passare senza interruzioni tra i diversi cicli di combustione a seconda del carico, massimizzando l’efficienza in tutte le situazioni di guida.

performancemag.it-kia new PICANTO 2020

Il motore aspirato invece sostituisce l’iniezione multipoint con la nuova tecnologia di iniezione a doppia porta, con tempi ottimizzati per la massima efficienza del consumo carburante. Altre innovazioni includono un raffreddamento della camera di combustione più efficace, con un sistema di gestione termica intelligente, che varia le sue caratteristiche di raffreddamento in base al funzionamento del motore.

Le novità non sono legate esclusivamente alla propulsione, infatti sulla nuova Picanto vediamo per la prima volta l’introduzione dell’AMT, ovvero la trasmissione manuale automatizzata di Kia. L’AMT si basa su un cambio manuale a cinque marce con attuatori per frizione e innesti marce al fine di rendere automatico il funzionamento. Utilizzando una sola frizione a secco, la AMT è un’opzione economica per i clienti che privilegiano la praticità e la facilità d’uso di una trasmissione automatica, senza sacrificare i livelli di efficienza di consumo del carburante di una trasmissione manuale convenzionale.

performancemag.it-kia new PICANTO 2020

La sicurezza sempre al primo posto!

La sicurezza è sempre stato un target ricercato e trovato dal colosso coreano e sulla nuova versione non poteva mancare il raffinato sistema ADAS, già presente su altre vetture del marchio, rendendo così la Kia Picanto una delle auto più sicure della sua categoria.

A seconda delle specifiche di allestimento, la nuova gamma ADAS di Picanto include il sistema di assistenza anticollisione frontale (FCA) con rilevamento di pedoni, ciclisti e veicoli. Inoltre, Picanto è disponibile con Lane Keeping Assist (LKA), Driver Attention Warning (DAW) e Lane Follow Assist (LFA).

L’LFA controlla l’accelerazione, la frenata e lo sterzo in base ai veicoli che precedono. Utilizza sensori radar e telecamere per garantire una distanza di sicurezza dall’auto che precede, mentre monitora i segnali stradali per mantenere la Picanto al centro della sua corsia.

performancemag.it-kia new PICANTO 2020

Picanto è dotata anche di segnale d’arresto d’emergenza (ESS), che attiva automaticamente il lampeggiamento dei quattro indicatori di direzione per avvisare chi segue, se il guidatore effettua una frenata improvvisa. L’Hill-start Assist Control (HAC) tiene ferma la vettura anche su piano inclinato, agendo sul freno, al fine di facilitare le fasi di ripartenza. Infine, troviamo un’ulteriore serie di sistemi quali il Kia Vehicle Stability Management (VSM), Torque Vectoring By Braking, Cornering Brake Control (CBC) e Straight-line Stability (SLS), che aiutano chi la conduce a mantenere al meglio il controllo in frenata e in curva. La commercializzazione in tutta Europa della rinnovata Kia Picanto inizierà nel terzo trimestre 2020 con la garanzia di 7 anni 150 mila chilometri.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedentePROGETTO MX 2020 E MDG SUSPENSION
Articolo successivoPANDA EASY HYBRID MILD HYBRID
Andrea Rivabene
Sono nato nella “Città Eterna” nel 1993, sin dalla tenera età è emersa una grande passione, irrazionale e viscerale per le due ruote. Crescendo viene alimentata ulteriormente dal contatto con Minimoto, Pit Bike Motard e MTB, per poi arrivare alle stradali. Oltre che al mondo dei motori però, mi interesso di Videomaking e come “scommessa personale” ho messo in piedi un canale YouTube chiamato “MadHorse”, il cui contenuto principale tratta il mondo delle due ruote a 360°. Tanti test ride e avventure su strada – compreso il mio lavoro in una concessionaria - vissute nel lasso di tempo di tre anni (apertura del canale). Recentemente mi sto anche appassionando ed interessando all’ offroad e alle prove auto. E questo è solo l’inizio…