La piccola peste MSX 125 Honda si veste di un nuovo look che la rende ancor più accattivante per l’utenza giovane e che ama libertà, movimento ma, soprattutto originalità….

Modello di successo tra i giovanissimi, il piccolo Mini Street X–treme by Honda, si presenta aggiornato sulla versione 2014, oggetto di piccole ma efficaci modifiche che rendono MSX 125, ancor più appetibile. Il segreto del successo? La sua agilità nel traffico, il motore 4T silenzioso e parco nei consumi ed un design molto efficace ed accattivante, insomma una “piccola” moto con grandi numeri…

La versione 2014 quindi, è stato oggetto di alcune modifiche estetiche, come ad esempio i supporti laterali del proiettore anteriore in tinta con le sovrastrutture, i cerchi, che ora hanno una colorazione oro, decisamente appariscente, colore che riveste anche le pinze freno, il perno centrale del motore oltre al logo PGM-FI posto sulle fiancatine.

Articolo precedentePRIMI TEST DELLA STAGIONE 2014 PER MELANDRI
Articolo successivoSTART PRODUZIONE DELLA DUCATI MONSTER 1200
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”