Conclusi i tre giorni di test 2014 a Sepang: Marquez rimane il pilota più veloce in pista ed ha battuto il record della pista di Sepang con un tempo di 1’59 .533…

Marquez ha quindi abbattuto quindi quello di Casey Stoner del 2012 con 1’59 0,607) al 10° giro dei 40 percorsi. Il suo compagno di squadra, Dani Pedrosa invece, è finito sesto con un miglior tempo di 2’00 .223 al 29° dei 55 percorsi. Marc ha trascorso l’ultima giornata a Sepang lavorando su elettronica ed una simulazione di gara su 20 giri, completando così 167 giri nei tre giorni di questi primo test .

Dani ha testato nuove impostazioni sulla geometria sulla moto, cercando di migliorare grip al posteriore trovando infine alcune soluzioni positive . Pedrosa però ha avuto problemi con i freni anteriori al mattino che hanno ritardato la sua possibilità di migliorare il suo tempo. Ma Dani ha giudicato comunque produttivi i test di Sepamn, con ben 192 giri nel corso dei tre giorni. Quindi un inizio decisamente positivo per Honda con ingegneri HRC che torneranno in Giappone con moltissimi di dati utili a preparare i prossimi test, sempre qui a Sepang dal 26 al 28 febbraio .

“Sono abbastanza contento di come sono andati questi tre giorni – spiega Marquez 1° tempo assoluto con 1’59.533 -. E’ vero che questo è solo il primo test ed abbiamo ancora molto lavoro da fare, ma con la simulazione di gara è tutto andato bene, visto che abbiamo provato molte configurazioni raccogliendo così  molti dati. Dobbiamo ancora provare alcune cose… Fisicamente mi sento bene, non ho smesso mai di allenarmi, ed  anche se ho hanno avuto un ricco calendario di impegni , sono stato in grado di continuare il mio allenamento. Devo dire che ero un po’ debole quando sono arrivato, perché ho avuto un’influenza la scorsa settimana, ma, alla fine, mi sono sentito bene , e questa è la cosa più importante. Possiamo sempre migliorare e questo test mi aiuterà anche per la mia forma fisica”.

“In questo ultimo giorno ci siamo concentrati sul telaio – spiega Pedrosa 6°  in 2’00.233, cercando di guadagnare più grip sul posteriore e credo che abbiamo fatto un sacco di progressi… Purtroppo in mattinata abbiamo avuto un problema con i freni su entrambe le moto ed ho perso un sacco di tempo, proprio nella parte della giornata in cui potevo cercare il mio giro veloce. Comunque, sono contento che siamo riusciti a migliorare la messa a punto della moto  ed in generale, è stata una giornata positiva. Al prossimo test, spero che potremo continuare da dove avevamo lasciato, continuando così a migliorare prima dei test a Phillip Island”.

Tutti i tempi di Sepang, ultimo giorno

1 Marc Marquez 93 ESP Repsol Honda Team HONDA 1’59.533
2 Valentino Rossi 46 ITA Yamaha Factory YAMAHA 1’59.727
3 Jorge Lorenzo 99 ESP Yamaha Factory Racing YAMAHA 1’59.866
4 Aleix Espargaro 41 ESP NGM Mobile Forward Racing YAMAHA 1’59.998
5 Stefan Bradl 6 GER LCR Honda MotoGP HONDA 2’00.112
6 Dani Pedrosa 26 ESP Repsol Honda Team HONDA 2’00.223
7 Andrea Iannone 29 ITA Pramac Racing DUCATI 2’00.370
8 Pol Espargaro 44 ESP Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA 2’00.655
9 Andrea Dovizioso 4 ITA Ducati Team DUCATI 2’00.725
10 Alvaro Bautista 19 ESP Go & Fun Honda Gresini HONDA 2’00.788
11 Bradley Smith 38 GBR Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA 2’00.896
12 Cal Crutchlow 35 GBR Ducati Team DUCATI 2’01.057
13 Nicky Hayden 69 USA Drive M7 Aspar HONDA 2’01.514
14 Colin Edwards 5 USA NGM Mobile Forward Racing YAMAHA 2’01.731
15 Michele Pirro 51 ITA Ducati Test Team DUCATI 2’01.782
16 Hiroshi Aoyama 7 JPN Drive M7 Aspar HONDA 2’02.383
17 Randy De Puniet 14 FRA Suzuki Test Team SUZUKI 2’02.486
18 Yonny Hernandez 68 COL Pramac Racing DUCATI 2’02.556
19 Kosuke Akiyoshi 72 JPN HRC Test Team HONDA 2’02.619
20 Katsuyuki Nakasuga T1 JPN Yamaha Factory Test Team YAMAHA 2’02.788
21 Scott Redding 45 GBR Go & Fun Honda Gresini HONDA 2’02.833
22 Michael Laverty 70 GBR Paul Bird Motorsport ART & PBM 2’03.187
23 Hector Barbera 8 ESP Avintia Racing MotoGP FTR-KAWASAKI 2’03.204
24 Broc Parkes 23 AUS Paul Bird Motorsport PBM 2’03.402
25 Mike Di Meglio 63 FRA Avintia Racing MotoGP FTR-KAWASAKI 2’04.516
26 Nobuatsu Aoki 9 JPN Suzuki Test Team SUZUKI 2’05.686
27 Karel Abraham 17 CZE Cardion AB Motoracing HONDA 2’05.974
yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedentePROGRESSI PER DUCATI NEL SECONDO GIORNO DI TEST…
Articolo successivoSECONDO POSTO PER ROSSI NEL LAST DAY DI SEPANG
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”