Miller sarà uno dei due piloti ufficiali Ducati Team 2021: l’australiano è dentro la sua occasione in attesa di capire chi sarà il secondo pilota ufficiale

Il combattivo Jack Miller si è sempre messo in mostra fin dal suo esordio. In MotoGP ha fatto vedere di cosa sia capace, mettendo spesso le ruote davanti a quelle di rider Factory ben più smaliziati. Le cose sono maturate nel 2019, quando Jack conquistò podi e si mise in mostra molto più che nelle passate stagioni.

Era quindi atteso questo annuncio quale “logica evoluzione” della carriera di Miller. Ducati Corse quindi, ha annunciato che Jack Miller sarà uno dei due piloti ufficiali del Ducati Team nel Campionato Mondiale MotoGP 2021. L’azienda di Borgo Panigale e il pilota australiano, hanno raggiunto un accordo per la prossima stagione con un’opzione per estendere il contratto anche nel 2022. E questo è un elemento essenziale che regala serenità a Jack.

Miller, 25 anni, ha esordito in MotoGP nel 2015 a soli 20 anni, per poi passare in Ducati nel 2018 con il Pramac Racing Team, team factory-supported della casa bolognese, chiudendo all’ottavo posto in classifica generale 2019 e conquistando inoltre cinque podi nel corso dell’anno.

performancemag.it-ducati-team2021

Un felice Jack Miller ha dichiarato: “Prima di tutto desidero ringraziare di cuore Paolo Campinoti, Francesco Guidotti e tutto il Pramac Racing Team per il grande supporto che ho ricevuto da loro nei due anni e mezzo trascorsi insieme. Per me è un onore poter proseguite la mia carriera in MotoGP con la casa di Borgo Panigale e vorrei quindi ringraziare tutto il management Ducati, Claudio, Gigi, Paolo e Davide, per aver avuto fiducia in me e avermi dato questa incredibile opportunità. Non vedo l’ora di ricominciare a correre quest’anno e sono pronto ad assumermi con il massimo impegno la responsabilità di essere un pilota Ducati ufficiale nel 2021.”

performancemag.it-ducati-team2021

Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding: “Dal suo arrivo nel Pramac Racing Team, Jack è cresciuto costantemente, dimostrandosi uno dei piloti più veloci e talentuosi del campionato, per cui siamo contenti che abbia accettato di pilotare la Desmosedici GP ufficiale del Ducati Team il prossimo anno. Siamo convinti che Jack abbia tutte le carte in regola per poter lottare con continuità per le posizioni che contano, in ogni gara, già a partire da questa stagione con la Desmosedici GP20 del Pramac Racing Team, e di fare un ulteriore passo in avanti il prossimo anno grazie al pieno supporto del Ducati Team.”

Certamente Jack non deluderà le grandi aspettative di cui è depositario, in attesa di capire quale sarà l’altro pilota Ducati con Andrea Dovizioso che deciderà a breve cosa e con chi correre nel 2021…

 

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteDACIA DUSTER TCE 100 ECO-G
Articolo successivoPROGETTO MX: SI RIPARTE A LUGLIO
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”