Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    MOTO GP: A LE MANS UN GRANDE JORGE LORENZO…

    Date:

    Condividi:

    In Francia trionfa Jorge Lorenzo con Valentino Rossi sempre più solitario in classifica. Ottimo terzo posto per Andrea Dovizioso con Iannone quinto. Marquez quarto e con problemi…

    Yamaha in gran forma, ma, soprattutto Lorenzo e Rossi sembrano titolati ad essere sempre più squadra…  Dopo la bella vittoria a Jerez, Jorge Lorenzo bissa in Francia e conquista così il quinto posto della stagione, a testimonianza che, forse, quel magico click è scattato nella testa dello spagnolo che certo punta al titolo. Ma non senza un valido avversario attualmente leader nella classifica iridata.

    MotoGP 2015, GP Francia, il podio con Lorenzo e Rossi
    MotoGP 2015, GP Francia, il podio con Lorenzo e Rossi

    Ed è proprio Valentino Rossi ad essere sempre lì davanti, determinatissimo in questa fase iniziale della stagione 2015, forte e motivato e con un preciso obiettivo, già dichiarato ad inizio dei test della stagione, ovvero vincere il titolo. Ed in gara giro veloce. Insomma un team molto a punto sul fronte tecnico, per ciò che riguarda i piloti, tutti fattori che rendono Yamaha il team più forte del Motomondiale 2015. Almeno per il momento…

    E poi c’è ancora una Ducati sul podio, quella di Andrea Dovizioso, più forte nella prima parte di gara, un po’ meno nella seconda frazione mentre è stato grande anche Andrea Iannone, reduce della contusione alla spalla, ancora dolorante che ha chiuso al quinto posto.

    MotoGP 2015, Jorge Lorenzo dominatore anche in Francia
    MotoGP 2015, Jorge Lorenzo dominatore anche in Francia

    Jorge Lorenzo: “Piedi per terra, perchè le cose cambiano molto rapidamente…”

    “Prima della gara ero un po’ preoccupato per la gomma anteriore per l’usura sul lato destro…. A volte è peggio la gara della domenica, perché fa più caldo e si ha più carburante nel serbatoio e la moto spinge di più in frenata. Al terzo o quarto giro è iniziata l’usura ed ho cominciato a preoccuparmi per il comportamento del pneumatico dei prossimi giri, ma fortunatamente per noi il pneumatico è rimasto più o meno lo stesso. Ho spinto per tutto il tempo e quando il serbatoio del carburante si è andato via via svuotando, ho spinto un po’ meno. Quindi questa volta siamo stati fortunati. So che anche altri piloti hanno lottato con la gomma anteriore.

    MotoGP 2015, Lorenzo, Rossi e Dovizioso a Le Mans
    MotoGP 2015, Lorenzo, Rossi e Dovizioso a Le Mans

    – segue – Potrei migliorare in alcune aree, perché perdo in alcune curve. E’ stato importante essere secondo e superare Marc all’inizio e Dovizioso alla prima curva. Questo è il modo che preferisco di guidare, perché con nessuno davanti posso staccare perfettamente, mantenere la velocità in curva e cercare di aumentare il gap, cosa che è poi quello che è successo. E’ stato difficile, perché Andrea ha mantenuto un divario di meno di un secondo per un lungo periodo di tempo, ma alla fine ho potuto stare al passo. Poi, quando ho visto Valentino dietro, ho cercato di spingere così tanto, soprattutto in frenata, staccando più tardi e così ho girato in 1’33,004, tempo mi ha dato il vantaggio necessario per vincere questa gara. Vincere due gare di fila dopo aver terminato fuori del podio in tre Gran Premi è un grande contrasto. Questi sono risultati migliori, ma bisogna tenere i piedi per terra e non esitare, perché le cose possono cambiare molto rapidamente e potrò avere cattivi risultati in futuro. Il Mugello è una buona pista per Yamaha e soprattutto per me, perché è la mia pista preferita, ma Valentino è anche molto veloce lì, quindi chissà cosa succederà.”

    MotoGP 2015, Valentino Rossi, sempre più solitario in classifica iridata
    MotoGP 2015, Valentino Rossi, sempre più solitario in classifica iridata

    Valentino Rossi, 2° posto: “Arriverò al Mugello felice, ma quella pista piace anche a Jorge!”

    “Sono contento, ma abbiamo faticato troppo per trovare l’impostazione giusta nelle qualifiche ed abbiamo deciso di rischiare e modificare la moto prima della gara. Devo dire grazie alla mia squadra perché hanno lavorato molto bene, la mia Yamaha in gara è stata fantastico e sono stato in grado di spingere, recuperare e sorpassare, ho goduto molto in sella… Sono scattato dalla terza fila perchè Jorge è sempre molto veloce in partenza.. Circa a metà della gara sono arrivato al secondo posto dietro Jorge. Aveva circa due secondi, quindi non ero così lontano dietro di lui ed ho cercato il massimo, perché mi sentivo bene, ma lui era in una situazione perfetta. Jorge era davanti e concentrato e girava con un “tempo martello”. Quando è stato molto difficile avvicinarsi a lui. Questo fine settimana è stato più forte di noi ed era meglio preparato per la gara, quindi meritava di vincere, ma sono felice, anche per Yamaha perché quest’anno la nostra moto è molto forte. Questi venti punti sono molto importanti per il campionato. Siamo arrivati ​​tardi,, ma siamo arrivati ​​per un’altra grande gara. Abbiamo faticato, ma Jorge è sempre grande a tirar fuori un giro veloce. Questo è il nostro punto debole, ma dall’altro lato, in gara la nostra moto è fantastica, è molto equilibrata e si può spingere ogni giro e questo è importante. Arrivo al Mugello con questa grande sensazione condizione dentro che mi fa  felice. Il problema è che è anche la pista preferita di Jorge! Le Mans è stato un grande risultato per tutta la nostra squadra e mi auguro che al Mugello potremo invertire l’ordine di arrivo!”.

    MotoGP 2015, Valentino Rossi prima della partenza in Francia
    MotoGP 2015, Valentino Rossi prima della partenza in Francia

    Ducati, altro podio, super gara di Andrea Iannone… Ed ora Mugello!

    Grande Ducati ma grande pure Andrea Iannone, ancora dolorante alla spalla sinistra che infortunata martedì scorso durante i test Ducati al Mugello. Grazie all’assistenza e alle terapie della Clinica Mobile ed alla sua grande motivazione, il pilota di Vasto è riuscito a fare un GP davvero entusiasmante, chiudendo al quinto posto. E poi Dall’igna è chiaro sugli obiettivi della sfida al Mugello, da oggi infatti, tutti saranno concentrati sulla gara di casa…

    MotoGP 2015, Le Mans, Andrea Dovizioso ottimo terzo posto per lui
    MotoGP 2015, Le Mans, Andrea Dovizioso ottimo terzo posto per lui

    Luigi Dall’Igna: “Da domani ci concentreremo sulla “gara di casa…”

    “Quello di oggi è il quinto podio che abbiamo ottenuto dall’inizio della stagione e quindi non possiamo che essere soddisfatti. Dovizioso è stato molto bravo ed ha condotto una gara veloce ed intelligente, portando ancora una volta la Desmosedici GP15 sul podio. Iannone ha disputato una gara eccezionale, dimostrando di avere un grande carattere e, nonostante il forte dolore alla spalla sinistra, ha duellato con Marquez in modo entusiasmante riuscendo a finire la gara al quinto posto. Archiviato il GP di Francia, da domani ci concentreremo sulla preparazione della nostra “gara di casa”, perché sappiamo che al Mugello saranno presenti tantissimi Ducatisti a cui vogliamo provare a dare ancora delle grandi soddisfazioni “.

    MotoGP 2015, Le Mans, Andrea Dovizioso con la sua squadra
    MotoGP 2015, Le Mans, Andrea Dovizioso con la sua squadra

    Andrea Dovizioso, 3° posto: “Sono felice perché è sempre molto importante centrare il podio e quello di oggi è