Il pilota spagnolo ha firmato un contratto biennale con Aprilia Moto GP, una nuova sfida per Gresini in attesa del secondo pilota che speriamo possa offrire ad un italiano (Melandri?) la nuova sfida Aprilia…

Sarà il pilota spagnolo Alvaro Bautista a scendere in pista con una delle Aprilia ufficiali che, nel 2015, saranno schierate nel Mondiale MotoGP, moto che, come ormai sappiamo, verranno gestite dal Team Aprilia Gresini Racing. L’accordo avrà valore biennale, per le stagioni 2015 e 2016. Bella scelta quella del binomio Aprilia/Gresini, soprattutto perchè questa è una vera opportunità per Baustista, pilota veloce e che certo è molto “maturato” in questa stagione. E poi, come leggerete, era il suo sogno quello di avere un team factory alle spalle, situazione giusta per dimostrare il 100% del suo talento.

Pilota di grande esperienza, Bautista – nato a Talavera dela Reinail 21 novembre 1984 – ha mosso i suoi primi passi nel Campionato mondiale proprio in sella alle Aprilia 125 cc, con le quali si è laureato Campione del Mondo nella classe “ottavo di litro” nel 2006. Al suo quinto anno in MotoGP, Bautista vanta 3 podi e una pole position, con all’attivo un palmarès totale di 16 vittorie, 33 podi e 18 pole position.

MotoGP 2014: Alvaro Bautista.sarà pilota factory Aprilia con Gresini Racing
MotoGP 2014: Alvaro Bautista.sarà pilota factory Aprilia con Gresini Racing

L’ingaggio di Alvaro Bautista segue di poche ore l’annuncio ufficiale del ritorno del marchio Aprilia nel Campionato Mondiale MotoGP – già nel 2015, con un anno di anticipo rispetto ai programmi annunciati – attraverso una collaborazione quadriennale con il Team Gresini Racing, e viene commentato con soddisfazione dal Responsabile di Aprilia Racing Romano Albesiano. “Rappresenta un ulteriore passo nella definizione  della squadra che porterà le moto Aprilia in pista per la prossima stagione MotoGP” afferma l’ing. Albesiano. “Venerdì scorso abbiamo annunciato il rientro con Gresini Racing, oggi mettiamo a posto un’altra importantissima tessera del mosaico annunciando l’ingaggio di Bautista. Ne sono particolarmente soddisfatto perché conferma Alvaro all’interno di una squadra che già ben conosce, creando le premesse per quella rapidità nella ricerca della massima competitività che ci ha portato ad anticipare di un anno i nostri piani di rientro in MotoGP”.

MotoGP: Alvaro Bautista e Fausto Gresini con Aprilia nel 2015 e 2016 con Aprilia
MotoGP: Alvaro Bautista e Fausto Gresini con Aprilia nel 2015 e 2016 con Aprilia

“Sono felice di poter continuare a collaborare con Bautista – conferma Fausto Gresini – Alvaro vanta un’esperienza importante in MotoGP e di conseguenza il suo apporto si rivelerà fondamentale per sviluppare nel migliore dei modi il nuovo progetto con Aprilia. Credo molto in lui e nelle sue potenzialità e sono convinto che sarà in grado di darci i risultati che ci aspettiamo; in più, questo accordo di due anni ci permette di dare continuità al legame tra Alvaro e Gresini Racing, nato nel 2012 e rafforzatosi nel corso degli anni”.

Sportelada 2014: Alvaro Bautista l'anno prossimo sarà in sella alla RSV4
Sportelada 2014: Alvaro Bautista l'anno prossimo sarà in sella alla RSV4

Entusiasta del nuovo progetto anche Alvaro Bautista: “Sono molto contento di aver raggiunto un accordo con Aprilia per le prossime due stagioni del Campionato del Mondo MotoGP: lavorare a stretto contatto con una Casa costruttrice è ciò che desideravo per il mio futuro e Aprilia mi ha offerto una grande opportunità. Sono molto motivato ad affrontare questa nuova avventura anche perché ritroverò un marchio che mi ha regalato tante soddisfazioni e con cui ho condiviso momenti bellissimi. Oltretutto la collaborazione tra Aprilia Racing e Gresini Racing mi consentirà di rimanere in una squadra con la quale corro già da tre anni e che per me rappresenta ormai una famiglia. In passato ho già lavorato direttamente per una Casa e mi è piaciuto molto sviluppare insieme un nuovo progetto. Sapere di poter contare sul supporto di tanti ingegneri e tecnici è molto stimolante, e non vedo l’ora di iniziare a lavorare con loro”.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteWRC: VOLKSWAGEN CAMPIONE DEL MONDO
Articolo successivoTEST: STRIDA RED DEVIL & EVO ORANGE, LE INTERMODALI
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”