Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    MOTO GP: DANI PEDROSA BATTE MARQUEZ A BRNO

    Date:

    Condividi:

    Fortune che cambiano  e che hanno visto una storia diversa nel corso del GP della Repubblica Ceca: Dani Pedrosa spezza (finalmente) l’egemonia di Marc Marquez..

    Un GP diverso dal solito che ha visto un Team Yamaha in grande forza, visto che entrambi che sia Lorenzo che Rossi, sono saliti sul podio, senza dimenticare la splendida gara nella gara, quella lotta in Casa Ducati – seppur per team diversi – che ha visto battersi Andrea Dovizioso e Andrea Iannone. Ma che alla fine ha visto arrivare Iannone davanti al Dovi, ovvero una prova di “trasmissione” per la prossima stagione in cui vedremo scintille natalizie tra i due…

    La partenza del GP della Repubblica Ceca 2014
    La partenza del GP della Repubblica Ceca 2014

    Honda sempre in testa al Campionato Costruttori

    Con questa vittoria, Dani ha recuperato Marquez di 12 punti, aprendo così il divario tra lui e Valentino nel Campionato piloti Dani ora siede al secondo posto in classifica (77 punti dietro Marc) con 186 punti, solo 13 di vantaggio su Valentino.

    MotoGP 2014 - Brno: Dani Pedrosa ha spezzato la "linea" di vittorie di Marquez
    MotoGP 2014 - Brno: Dani Pedrosa ha spezzato la "linea" di vittorie di Marquez

    Il Repsol Honda Team quindim mantiene la leadership della tabella di marcia; una stagione perfetta che ha visto la vittoria tutte le gare, aumentando così il proprio vantaggio in campionato team di 139 punti con Honda che ora conduce il Campionato Costruttori con 81 punti di vantaggio. Ora vedremo cosa accadrà nella prossima gara, ma state certi che Marquez non lascerà spazio ancora nella sua marcia verso il titolo 2014. Sempre che, d’ora in poi, Pedrosa non gli renda le cose difficili…

    Dani Pedrosa ha vinto il GP della Repubblica Ceca 2014
    Dani Pedrosa ha vinto il GP della Repubblica Ceca 2014

    La parola ai piloti  Honda dentro una gara tutta diversa…

    Dani Pedrosa vince a Brno: ” Quest’anno è stata una stagione difficile per vincere…”

    “Sono molto felice di aver vinto questa gara! Quest’anno è stata una stagione difficile per vincere, ma oggi tutto il team è molto felice. Vedendo le loro facce sorridenti mi sento molto perché cerchiamo sempre di ottenere il miglior risultato, ma non sempre riusciamo a farlo. Quest’anno corriamo contro un rivale incredibile… Marc ha avuto grandi prestazioni ad ogni gara finora. Forse oggi non era il suo giorno più bello, ma credo che abbiamo anche lavorato molto bene questo fine settimana, portando a casa la vittoria per la squadra si sente fantastico “.

    GP della Repubblica Ceca 2014: Marquez quarto al traguardo
    GP della Repubblica Ceca 2014: Marquez quarto al traguardo

    Marc Marquez 4°: “Una  domenica in cui non mi sono sentito a mio agio”

    “Oggi è stata una di quelle domeniche in cui non mi sono sentito perfettamente a mio agio, né aveva trovato il miglior set up per la moto. Tutto ciò non è stato perchè c’è stato un mio errore o qualcosa nel team, credo molto semplicemente che non abbiamo avuto la stessa sensazione come le altre domeniche. In un certo senso ho sentito un peso sulle mie spalle, ora la gente si chiederà se posso vincere ogni gara… Era anche importante rimanere concentrati sul mantenere la quarta posizione, anche se è stato difficile non essere in lotta per la vittoria. Abbiamo preso 13 punti importanti per il Campionato del Mondo, ma abbiamo un grande vantaggio ed è questo ciò che conta, vincere il titolo e non vincere il maggior numero di gare”.

    Jorge Lorenzo secondo posto a Brno 2014
    Jorge Lorenzo secondo posto a Brno 2014

    Yamaha, Lorenzo e Rossi in grande forma….

    Jorge Lorenzo, 2°: “Finalmente abbiamo battuto Marc!”

    “Finalmente abbiamo battuto Marc,, ma, purtroppo, non sono stato io ad ottenere ottenuto la vittoria questa volta. Ho avuto la possibilità di ottenerla perché mi sentivo bene durante il warm up e anche nei primi giri di gara. L’unico problema è stato che la sensazione sulla moto è cambiata dopo pochi giri e Dani mi ha preso. Ho bisogno di essere più aggressivo, perché è riuscito a scappare. La moto non era male, ma alla fine della gara, ero al limite per prenderlo. Se ci fosse stato un altro giro avrei potuto cercare di batterlo, ma era troppo tardi. Ho voluto provare e lottare per la vittoria, ma Dani ha guidato veramente una buona gara. E’ stata una buona occasione per vincere perché Marc non era abbastanza in forma, ma ce l’abbiamo fatta e credo che dobbiamo imparare da questa esperienza in futuro. Sono molto contento con il lavoro di Yamaha e di come hanno migliorato la moto in queste ultime gare. Penso che sarà così anche nelle altre gare. Mi sento anche molto forte fisicamente, quindi siamo in grado di lottare per la vittoria. “

    Valentino Rossi terzo a Brno 2014, duello con Marquez
    Valentino Rossi terzo a Brno 2014, duello con Marquez

    Valentino Rossi 3°: “Sono felice abbiamo ottenuto un altro podio…”

    “Sono molto contento di questo risultato, perché è stato un weekend difficile. Sono caduto  sabato e mi sono ferito il dito. Domenica mattina mi faceva  molto male quando si deve controllare anche il dolore, tutto diventa più difficile, compreso guidare. Prima della gara ho visitato la Clinica Mobile per il mio dito per prepararlo per la gara. Con Silvano Galbusera e tutta la squadra siamo stati in grado di impostare la moto e siamo stati in grado di correre una buona gara. Sono felice. Abbiamo avuto un buon ritmo e ottenuto un altro bel podio. Purtroppo ho perso un po’ di tempo nei primi giri perché non ero sicuro, ma dopo che ho trovato il ritmo è stato un grande piacere battere Marc. Era scorrevole e ha avuto un problema quindi non era abbastanza veloce. Ovviamente abbiamo cercato di arrivare più avanti possibile, ma il terzo posto non è così male a Brno, perché Dani e Jorge hanno corso una grande gara”.

    Round 11: GP della Repubblica Ceca 2014, Jorge Lorenzo
    Round 11: GP della Repubblica Ceca 2014, Jorge Lorenzo

    Massimo Meregalli: “E’ bello vedere un vincitore diverso…”

    “Siamo molto felici di vedere costanza nelle nostre prestazioni anche dopo Indianapolis. Un altro doppio podio per Movistar Yamaha!. Il risultato è meritato dopo un fine settimana di duro lavoro sia con Jorge che Vale e per tutta la squadra E’ piacevole vedere un vincitore diverso oggi, peccato che non siamo stati noi, ma credo che con la nostra prestazione attuale il nostro momento sta arrivando di nuovo. Staremo qui a lavorare domani, perchè avremo due importanti elementi da testare. La moto 2015 il prototipo che vedremo per la prima volta. In mattinata Jorge la metterà alla prova e poi Vale lo farà nel pomeriggio. Sulle attuali 2.014 moto, dovremo anche testare il motore 2015 visto che del prototipo ne abbiamo uno per ogni pilota. Non vedo l’ora di lasciare Brno domani sera con le idee molto chiare sulla direzione dello sviluppo 2015”.

    MotoGP 2014, Round 11, Brno 2014: Andrea Dovizioso.con Andrea Iannone
    MotoGP 2014, Round 11, Brno 2014: Andrea Dovizioso.con Andrea Iannone

    Lotta aperta in casa Ducati, ma la spunta un grande Andrea Iannone

    Strepitoso Andrea Iannone che passa ancora una volta sotto la bandiera a scacchi conquistando la quinta posizione dopo una gara da audace combattente. La sfortuna invece, colpisce Yonny Hernandez, costretto a ritirarsi per un problema alla ruota anteriore.  Quindi lotta aperta che già inizia tra Iannone e Dovizioso, nel 2015 saranno scintille!

    MotoGP 2014: Andrea Iannone meglio di Andrea Dovizioso a Brno 2014
    MotoGP 2014: Andrea Iannone meglio di Andrea Dovizioso a Brno 2014

    Andrea Iannone 5°: “Inizio a vedere un po di luce per il futuro!”

    “Sono davvero contento del risultato di oggi. Sono riuscito a fare anche un giro in testa alla gara! Sapevo che Jorge, Dani, Vale e Marq erano più veloci di me, ma ho spinto lo stesso facendo la mia corsa. Nella prima parte di gara mi sono divertito e ho cercato di seguire Dani quando mi ha superato perché nel warm up riuscivo a tenere il suo passo, ma in gara andava tre decimi più forte di me e non aveva più senso spingere così tanto per cercare di stargli vicino. Nella seconda parte Io e Dovi ci siamo superati più volte, lui riusciva a frenare più forte di me. Mi sono divertito e sono contento per me, la mia squadra e la Ducati. Incomincio a vedere un po di luce per il futuro!”

    MotoGP, Round 11: Andrea Dovizioso in gara a Brno 2014
    MotoGP, Round 11: Andrea Dovizioso in gara a Brno 2014

    Andrea Dovizioso invece, ha chiuso al sesto posto il GP di Brno, dopo una bella lotta con Andrea Iannone (Pramac Racing Team). Gara sfortunata per Cal Crutchlow, scivolato nel corso del secondo giro. Il pilota di Coventry è riuscito a ripartire ma è poi rientrato ai box nel corso dell’ottava tornata e si è ritirato definitivamente. Michele Pirro, in gara come wild card per il Ducati Test Team, è risalito in undicesima posizione nel corso del settimo giro ed ha mantenuto la posizione per quasi tutto il GP, ma è poi stato superato da Redding a tre giri dalla fine ed ha chiuso in dodicesima posizione.

    MotoGP 2014: Andrea Dovizioso, sesto a Brno 2014
    MotoGP 2014: Andrea Dovizioso, sesto a Brno 2014

    Andrea Dovizioso, 6°: Sia io che Iannone avremmo forse potuto girare più veloci…

    “Dobbiamo essere soddisfatti della gara di oggi perché abbiamo ridotto ulteriormente il nostro gap dai primi. Sia Iannone che io forse avremmo potuto girare anche più veloci, ma non abbiamo mai spinto al 100% per tutta la gara perché comunque eravamo troppo lontani dal gruppo di testa e non avevamo nessuno dietro che potesse minacciare la nostra posizione. Siamo partiti entrambi con la gomma morbida e quindi abbiamo cercato di non rovinarla troppo: forse la gomma più dura sarebbe stata una scelta migliore ma in ogni caso il nostro risultato finale non sarebbe cambiato. Purtroppo non sono riuscito a lottare con Iannone negli ultimi giri perché il mio motore è un po’ calato durante la gara e quindi non riuscivo più a stargli in scia.”

    MotoGP Brno 2014: l'Ing Dall'Igna in conferenza stampa a Brno
    MotoGP Brno 2014: l'Ing Dall'Igna in conferenza stampa a Brno

    Cal Crutchlow, ritirato: “Per evitare Aleix Espargarò sono finito nella sabbia…”

    “Sono davvero deluso di essere uscito di pista nel corso del secondo giro. Purtroppo ho commesso un errore in frenata alla terza curva, e per evitare Aleix Espargarò davanti a me sono finito nella sabbia. Peccato perché prima della partenza ero convinto che oggi avrei potuto fare una buona gara. Sono comunque rientrato in pista, ma la spalla sinistra mi faceva male e quindi dopo qualche giro mi sono fermato. Non era il caso di continuare, ed ho preferito salvaguardare la spalla per la gara di casa a Silverstone.”

    Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse)

    “Anche a Brno abbiamo dimostrato di aver migliorato la competitività della Desmosedici GP14. Sicuramente ci ha dato una grande soddisfazione riportare due Ducati in prima fila dopo otto anni, ma sappiamo di dover ancora migliorare le nostre prestazioni in gara. In ogni caso il sesto posto di Dovizioso, e il quinto di Iannone, sono dei risultati da considerare positivi soprattutto perché dimostrano che abbiamo ridotto ulteriormente il nostro distacco dai primi. Adesso proseguiremo nel nostro lavoro di sviluppo con i test di domani a Brno con Pirro e la prossima settimana a Misano Adriatico con i nostri piloti ufficiali, prima di andare a Silverstone per il British GP di fine agosto.”

    Team GO&FUN: Scott Redding fa sempre più progressi…

    “Alvaro ha continuato a faticare oggi in gara – spiega Fausto Gresini -, come accade dall’inizio del fine settimana, e non ha potuto fare altro che portare a termine una corsa molto difficile. È evidente che vorremmo ottenere di più, ma al momento non stiamo riuscendo a risolvere i nostri problemi di grip; sfrutteremo la giornata di test in programma domani per continuare a lavorare alla ricerca di una soluzione. Scott da parte sua ha fatto una bella gara, risultando ancora il migliore tra i piloti sulla ‘Production Racer’: un risultato che è ormai una costante, e che dimostra come Scott abbia raggiunto un buon livello di competitività”.

    MotoGP 2014, Brno: Alvaro Bautista prima della partenza
    MotoGP 2014, Brno: Alvaro Bautista prima della partenza

     Alvaro Baustita, 10°: “Non sono contento del feeling che ho avuto con la moto”

    “In gara ho potuto recuperare qualche posizione, ma non sono contento del feeling che ho avuto con la moto: ho accusato gli stessi problemi avuti durante tutto il weekend, non riesco di fatto a sentire il contatto tra la ruota posteriore e l’asfalto e in queste condizioni è stato difficile guidare. Ho fatto una buona partenza, ma poco dopo alcuni piloti mi hanno superato perché potevano entrare in curva più velocemente, mentre io non ero in grado a causa della mancanza di grip al posteriore. Successivamente ho recuperato quelle posizioni, ma non ho potuto fare molto di più. Peccato, purtroppo in questo momento siamo molto in difficoltà e non riusciamo più a trovare il buon feeling delle prime gare della stagione. Dovremo lavorare tanto in vista delle prossime gare per trovare qualcosa che ci consenta di avere più aderenza”.

    Scott Redding, MotoGP Brno 2014, continui progressi
    Scott Redding, MotoGP Brno 2014, continui progressi

    Scott Redding, 11°: “Sarebbe stato bello stare più vicino ai piloti davanti a me”

    “Tutto sommato sono contento della mia gara, anche se è stata dura: sono caduto nel Warm Up e non mi sentivo a mio agio sulla moto con le basse temperature, poi però in gara è tornato il feeling, anche se ci è voluto qualche giro. Purtroppo sono rimasto dietro a Pirro per quasi tutta la gara: ciò mi ha impedito di sfruttare qualche decimo che sentivo di avere in tasca e così Aoyama si è avvicinato a noi. A quel punto, nelle fasi finali ho provato ad attaccare Pirro perché sapevo che se fossi riuscito a superarlo sarei rimasto davanti a lui. Come ho detto, alla fine sono contento di com’è andata, anche se sarebbe stato bello stare più vicino ai piloti davanti a me”.

    GP Repubblica Ceca, risultati gara

    1 Dani Pedrosa 26 ESP 25 Repsol Honda Team HONDA 42’47.800

    2 Jorge Lorenzo 99 ESP 20 Movistar Yamaha MotoGP YAMAHA +0.410

    3 Valentino Rossi 46 ITA 16 Movistar Yamaha MotoGP YAMAHA +5.259

    4 Marc Marquez 93 ESP 13 Repsol Honda Team HONDA +10.454

    5 Andrea Iannone 29 ITA 11 Pramac Racing DUCATI +17.639

    6 Andrea Dovizioso 4 ITA 10 Ducati Team DUCATI +17.834

    7 Stefan Bradl 6 GER 9 LCR Honda MotoGP HONDA +23.819

    8 Aleix Espargaro 41 ESP 8 NGMMobileForward Racing YAMAHA +29.621

    9 Bradley Smith 38 GBR 7 Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA +30.364

    10 Alvaro Bautista 19 ESP 6 Go & Fun Honda Gresini HONDA +37.639

    11 Scott Redding 45 GBR 5 Go & Fun Honda Gresini HONDA +55.604

    12 Michele Pirro 51 ITA 4 Ducati Team DUCATI +56.727

    13 Hiroshi Aoyama 7 JPN 3 Drive M7 Aspar HONDA +56.908

    14 Karel Abraham 17 CZE 2CardionABMotoracing HONDA +1’04.135

    15LeonCamier 2 GBR 1 Drive M7 Aspar HONDA +1’04.902

    16 Alex De Angelis 15 RSM   NGMMobileForward Racing YAMAHA +1’20.666

    17 Hector Barbera 8 ESP   Avintia Racing MotoGP FTR-KAWASAKI+1’24.282

    18 Mike Di Meglio 63 FRA   Avintia Racing MotoGP FTR-KAWASAKI +1’27.436

    19 Broc Parkes 23 AUS   Paul Bird Motorsport PBM +1’38.867

    20 Danilo Petrucci 9 ITA   IodaRacing Project IODA-SUTER DNF

    21 Cal Crutchlow 35 GBR   Ducati Team DUCATI OUT

    22 Pol Espargaro 44 ESP   Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA OUT

    23 Michael Laverty 70 GBR   Paul Bird Motorsport ART & PBM OUT

    24 Yonny Hernandez 68COL   Pramac Racing DUCATI OUT

    Classifica piloti dopo Brno

    1 Marc Marquez 93 ESP 263 Repsol Honda Team HONDA

    2 Dani Pedrosa 26 ESP 186 Repsol Honda Team HONDA

    3 Valentino Rossi 46 ITA 173 Movistar Yamaha MotoGP YAMAHA

    4 Jorge Lorenzo 99 ESP 137 Movistar Yamaha MotoGP YAMAHA

    5 Andrea Dovizioso 4 ITA 118 Ducati Team DUCATI

    6 Aleix Espargaro 41 ESP 85 NGM Mobile Forward Racing YAMAHA

    7 Pol Espargaro 44 ESP 78 Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA

    8 Andrea Iannone 29 ITA 73 Pramac Racing DUCATI

    9 Stefan Bradl 6 GER 65 LCR Honda MotoGP HONDA

    10 Bradley Smith 38 GBR 65 Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA

    11 Alvaro Bautista 19 ESP 56 Go & Fun Honda Gresini HONDA