Manca davvero un “nulla” all’inizio della stagione 2015, troppo poco per renderci conto che, la lunga pausa invernale è finita da un pezzo ed i piloti sono già in Qatar per la prima gara del Motomondiale 2015. E domani le prime prove libere pre GP…

Sarà, come sempre una super stagione di adrenalina, con il favorito Marc Marquez ma, soprattutto con una Ducati che è sempre andata forte nei test. E questo sia con Iannone che con Dovizioso.

MotoGP 2015, Marc Marquez, una nuova sfida per lui a caccia del terzo titolo
MotoGP 2015, Marc Marquez, una nuova sfida per lui a caccia del terzo titolo

Tante attese, tante cose da vedere ma, soprattutto, un mare di gare da correre per tutto il circus del Motomondiale. I temi 2015: beh, non sono pochi… Marquez si confermerà quale pilota più forte e veloce e riuscirà nell’intento di prendersi il terzo titolo iridato? E Ducati, andrà forte come nei test invernali? E poi ancora, chi sarà il più veloce tra Iannone e Dovizioso? (questo se lo chiedono in molti).

E Pedrosa riuscirà nella sua impresa di conquistare quel titolo che gli manca proprio tanto? Ed ancora, Suzuki e Aprilia come andranno ma, soprattutto, il Rookie Vinales come si porrà nei confronti di questa nuova sfida? E Jack Miller con la Honda LCR di Cecchinello stupirà come promesso? E poi c’è la lotta interna Yamaha… Sarà l’anno di Valentino Rossi che vuole un altro titolo che sa di poter vincere quale occasione 2015? E Lorenzo? Dimostrerà di aver compreso che, alla fine, la regolarità premia? Si, vero, quante domande ma soprattutto temi direi bollenti…

MotoGP 2015, oggi presentazione dell'evento in Qatar (Foto motogp.com)
MotoGP 2015, oggi presentazione dell'evento in Qatar (Foto motogp.com)

Parte la sfida Aprilia

Insomma di carne al fuoco ce n’è eccome: bello che quest’anno ci sia Aprilia che parte per la sua grande avventura in MotoGP per poi, nel 2016, entrare con la “vera” RS-GP, MotoGP al 100%. Romano Albesiano: Responsabile Aprilia Racing: “Con la gara del Qatar inizia per Aprilia l’avventura in MotoGP. Siamo coscienti del fatto che andiamo a misurarci con il più alto livello tecnico e sportivo che esista nel motociclismo, ma lo facciamo sicuri di avere tutti i mezzi per sviluppare un progetto di successo. La storia sportiva di Aprilia lo dimostra. La stagione che inizia avrà lo scopo di accumulare dati e know-how su tecnologie specifiche della MotoGP, consolidare il gruppo di lavoro in sede e in pista e, parallelamente, permetterci di progettare e mettere in pista il prototipo che esordirà nel 2016. Il confronto continuo con gli avversari, sicuramente duro e difficile per noi in questo momento, ci permetterà di accelerare il nostro processo di crescita nella categoria, come è già avvenuto nel corso dei test invernali”.

MotoGP 2015, la partenza della MotoGP in Qatar del 2014
MotoGP 2015, la partenza della MotoGP in Qatar del 2014

E ruolo chiave avrà soprattutto Gresini, che ha accettato la sfida nella sfida, visti i tanti impegni in tutte le classi del Motomondiale e non solo… Fausto Gresini: “Per Gresini Racing inizia la stagione numero 19 nel Motomondiale, ma quando finalmente si rientra in pista l’emozione è sempre molto forte. Per la prima volta ci affacciamo alla MotoGP come team ‘Factory’, orgogliosi di una sfida entusiasmante, e tutta italiana, accanto a un marchio glorioso come Aprilia che ha tutte le capacità e il know-how necessari a questa categoria. Occorrerà tempo per sviluppare il nostro progetto ma condivido la scelta di Aprilia di anticipare il debutto per confrontarsi con i più forti, anche se ciò significa che i risultati non potranno arrivare subito. A noi piacciono queste sfide e piacciono anche ai nostri piloti: Alvaro e Marco sono molto esperti e il loro contributo sarà fondamentale, a iniziare già da questo primo Gran Premio, nel quale continueremo tutti a lavorare sodo, a sperimentare e a provare, con l’ obiettivo di crescere e giungere il più in fretta possibile a un buon livello di competitività”.

I commenti dei piloti della GP15

MotoGP 2015, Andrea Dovizioso e la GP15
MotoGP 2015, Andrea Dovizioso e la GP15

Andrea Dovizioso: “Sono davvero molto soddisfatto del mio test in Qatar, perchè sono stato veloce sia con le gomme nuove che con quelle usate. Parto per la stagione con ottimismo perchè la nuova GP15 è una moto decisamente migliore del modello precedente, e in Qatar si è adattata subito molto bene e quindi credo che in gara potremo far bene.Il circuito di Losail è molto particolare, ma io su questo tracciato sono sempre andato bene e quindi non vedo l’ora di scendere in pista per la prima gara.”

MotoGP 2015, Andrea Iannone lo sfidante new entry nel Team Ducati
MotoGP 2015, Andrea Iannone lo sfidante new entry nel Team Ducati

Andrea Iannone: “Sono contento per come sono andati i miei test di Losail la scorsa settimana e del lavoro che abbiamo svolto. Mi dispiace solo di non aver potuto girare anche l’ultimo giorno, perchè avevamo ancora delle prove importanti da fare sulla mia GP15. In ogni caso già da giovedí sera cercheremo di sistemare le cose nei migliori dei modi e sono fiducioso per la gara. A mio parere questa è una bellissima pista e correre di notte è un’emozione sempre particolare. Losail mi piace molto: qui ho vinto in passato e ho fatto anche altri podi e quindi sicuramente è una pista positiva per me.”

I commenti dei piloti Honda

Marc Marquez: “Non vedo l’ora di iniziare la stagione! E’ stato un lungo inverno ed il test in Qatar purtroppo è stato interrotto a causa della pioggia, ma sono fiducioso di far bene in questa prima gara. Questo circuito è uno dei miei preferiti, ma è comunque divertente da guidare e segna l’inizio del campionato, cosa grandiosa.

MotoGP 2015, la coppia Honda Marquez e Pedrosa
MotoGP 2015, la coppia Honda Marquez e Pedrosa

Vediamo come saranno le condizioni, dopo tutta la pioggia della scorsa settimana. Come al solito ci vorranno un paio di ingressi delle diverse classi per gommare la pista e poi vedremo come sarà il livello di grip… Ci sono un sacco di piloti veloci in moto come abbiamo visto durante i test, quindi questo primo weekend di gara sarà interessante di sicuro!”.

Dani Pedrosa: “Purtroppo, il nostro programma di test in Qatar si è concluso presto a causa del brutto tempo la scorsa settimana, ma nel complesso sono fiducioso e felice che la stagione sia iniziata. Da Valencia la moto è migliorata molto, quindi ringrazio HRC per tutto il loro lavoro ed anche la mia squadra, di cui abbiamo alcuni nuovi membri di che hanno anche lavorato bene insieme in un buon ritmo di lavoro. Questo primo fine settimana di gara sarà sempre un po’ difficile per ottenere nuovamente il ritmo. Tuttavia, ora siamo pronti per scendere in pista e mettere tutto il nostro duro lavoro alla prova.”

I commenti dei piloti Yamaha

MotoGP 2015, Valentino Rossi, quest'anno vuole vincere il titolo...
MotoGP 2015, Valentino Rossi, quest'anno vuole vincere il titolo...

Valentino Rossi: “Sono molto felice di partire per la prima gara della stagione, dopo molti giorni di test. Sono molto soddisfatto delle prove. La moto è migliorata molto, ma abbiamo ancora un sacco di lavoro da fare. Purtroppo non abbiamo potuto terminare la prova a causa della pioggia e sarà importante per riprendere il lavoro sulla moto, dove ci eravamo fermati. Sembra che in Qatar ci saranno molti piloti veloci, così saremo tutti molto vicini nei tempi. Almeno questo è ciò che il test ci hanno detto. Sono molto entusiasta di iniziare questa stagione. Sono pronto, mi sento bene e anche la mia squadra è pronta. Sono tutti molto motivati! “.

MotoGP 2015, Jorge Lorenzo Yamaha M1 2015
MotoGP 2015, Jorge Lorenzo Yamaha M1 2015

Jorge Lorenzo: “La pre-stagione è finita e non vedo l’ora di correre il più presto possibile. Abbiamo completato un precampionato molto positivo, con alcuni vantaggi in termini di nuove parti meccaniche ma anche in termini di prestazioni. Abbiamo fatto un ottimo lavoro in entrambi i test di Sepang e abbiamo ottenuto alcune idee chiare su come migliorare la moto. Losail non è una pista che di solito si adatta alla nostra YZR-M1, abbiamo faticato un po’ per ottenere il miglior set-up. Infine abbiamo perso l’ultimo giorno a causa della pioggia un vero peccato, ma ora ci troviamo di fronte la prima sfida del campionato, nel gioco vero e proprio, e siamo a Losail desiderosi di lottare per la prima vittoria. Voglio dimenticare quello che è successo qui un anno fa, con la caduta nel primo giro della gara. Fortunatamente quest’anno arriveremo in una forma migliore e possiamo fare ancora meglio nella prima parte della stagione, quindi siamo abbastanza positivi per la gara di partenza.”

I commenti dei piloti Aprilia

Alvaro Bautista: “Dopo i test invernali finalmente si torna a gareggiare! Ogni volta che inizia una nuova stagione l’emozione è tanta e in questo caso lo è ancora di più, perché si tratta anche dell’inizio della sfida insieme ad Aprilia. Questa prima gara di fatto rappresenta per noi la naturale continuazione dei test: il nostro primo obiettivo rimane infatti quello di sviluppare la moto, a prescindere dai risultati in pista, sui quali in questo momento è inutile focalizzarsi.

MotoGP 2015, Aprilia Gresini, Alvaro Bautista
MotoGP 2015, Aprilia Gresini, Alvaro Bautista

I test sono stati importanti per individuare la base tecnica con cui iniziare. Affronteremo il Gran Premio riprendendo a lavorare sodo per continuare a crescere e per migliorare le mie sensazioni in sella. C’è tanto lavoro da fare, ma non siamo spaventati da questo, anzi: nel team siamo tutti molto uniti e motivati a progredire. La pista di Losail mi piace e ovviamente spero anche di divertirmi nel corso del weekend!”.

MotoGP 2015, Aprilia Gresini, Marco Melandri
MotoGP 2015, Aprilia Gresini, Marco Melandri

Marco Melandri: “Questo fine settimana inizia per me una nuova sfida: rientrare in MotoGP dopo diversi anni di assenza non sarà una passeggiata e sono consapevole che i primi Gran Premi non saranno semplici per me, ma sono fiducioso di poter progredire nel corso della stagione, fino a ritrovare le giuste sensazioni per essere veloce. Purtroppo, oltre al tempo che necessita l’adattamento a un pacchetto tecnico completamente nuovo rispetto a quello a cui ero abituato, i miei test invernali sono stati disturbati da problemi fisici: ho assunto antibiotici fino a tre giorni fa a causa di una fastidiosa forma influenzale e non mi sono ancora ripreso del tutto. Spero comunque di essere più in forma durante il weekend di gara, nel quale darò come sempre il massimo insieme alla mia squadra, che mi sta supportando nel migliore dei modi”.

Il commento del pilota Honda/LCR

Jack Miller: “Honda è il più grande costruttore del mondo e lo dimostra anche in queste circostanze. Noi piloti possiamo contare sulla tecnologia delle nostre eccezionali Honda RC213V proprio perché alla base c’è anche la passione e l’impegno di chi ogni giorno lavora nelle concessionarie per vendere le Honda di produzione. In queste ultime settimane ho fatto una preparazione intensa al CAR (Centro di Alto Rendimento) di Barcellona, ho fatto motocross e supermotard ed ho continuato la preparazione anche nei giorni prima della partenza per Losail. Voglio arrivare in Qatar pronto a questa nuova avventura con la Honda”.

MotoGP 2015, Jack Miller LCR Honda
MotoGP 2015, Jack Miller LCR Honda

Lucio Cecchinello: “La mia carriera di pilota e poi quella di team manager è stata nel segno di Honda, e oggi più che mai gestire un team che porta in gara una moto fantastica come la RC213V e due eccezionali piloti come Cal Crutchlow e Jack Miller, non fa che confermarmi quanto questo legame sia per me indissolubile e importante. Abbiamo visitato tante bellissime concessionarie Honda durante il nostro continuo viaggiare con il circus del Motomondiale, ma questo incredibile show room, dotato tra l’altro di ristorante, palestra e sala relax per i clienti, è davvero il massimo che si possa immaginare, a testimonianza ulteriore del grande legame che c’è tra le nostre moto da competizione e le Honda di produzione”. 

E domani inizia la sfida 2015…

yachtsynergy ADV bottom