Intervento perfettamente riuscito per Pedrosa, a Madrid dove è stato sottoposto all’intervento al braccio. In sala operatoria il Dr Angelo Villamor che afferma che Dani avrà bisogno di qualche settimana prima di tornare alla MotoGP… 

Dani Pedrosa ha subito stamattina l’intervento chirurgico a Madrid: eseguito dal dottor Angelo Villamor – chirurgo ortopedico e Direttore Medico di Medicina iQtra Avanzada, l’intervento era mirato a risolvere i problemi al braccio problematico di Dani ed è durato ha poco più di 2 ore. Durante l’intervento di oggi, il dottor Villamor ha completamente rimosso lo strato di fibra – l’involucro intorno al muscolo che dà forma e la forma – che sta causando problemi per Dani. Mannaggia… Dani non ha iniziato nel migliore dei modi la propria stagione e non è la prima volta che viene “stoppato” da situazioni analoghe.

Si prevede che Dani sarà dimesso tra poche ore, dopo aver confermato che la sua evoluzione post-operatoria sarà positiva. Pedrosa visiterà il dottor Villamor regolarmente nelle prossime settimane per il check up per poi iniziare un programma di fisioterapia personalizzato. Un tempo di recupero che andrà da 4 a 6 settimane: tuttavia il suo ritorno alle corse non sarà confermato fino a che il dottor Villamor non determinerà il successo.

MotoGP Qatar 2015, Dani Pedrosa tornerà in sella tra 4 o 6 settimane...
MotoGP Qatar 2015, Dani Pedrosa tornerà in sella tra 4 o 6 settimane...

“L’intervento è stato complicato ed aggressivo ed abbiamo utilizzato una tecnica microchirurgia ed una lente microscopica – spiega il Dr. Angelo Villamor – . E’ durato due ore ed è stato fatto sotto anestesia locale. Abbiamo esaminato la fascia muscolare, che era ipertrofica e doveva essere liberata. La fascia muscolare è stata sezionata e rimossa dall’avambraccio. Questo aumento di volume ha fatto gonfiare il muscolo all’interno della fascia inelastica con conseguente aumento della pressione all’interno, provocando una dolorosa condizione di privazione di ossigeno, cosa che ha causato un intenso dolore all’avambraccio e quindi la difficoltà per Dani di guidare senza stress.. Noi ora controlleremo Dani nel corso delle prossime settimane per misurare il successo di questo particolare intervento chirurgico.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteACCORDO ANDREA IANNONE – PRAMAC 2015
Articolo successivoMOTO GP: IN TEXAS VALENTINO VUOLE VINCERE…
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”