Aumentati gli impegni per FX Action che gestirà ben 3 campionati, 17 gare, più il Trofeo delle Regioni Motocross a squadre e il MX Rave, alla seconda edizione…

Un grande impegno per FX Action: si partirà gareggiando sulla sabbia con i Campionati Internazionali d’Italia “Supermarecross” il prossimo 16 Marzo in Basilicata, a Policoro, con il supporto del Moto Club Overcross. Un gradito ritorno in una località che ha fatto la storia del Supermarecross, specialità che quest’anno prevede 6 appuntamenti in località suggestive. Dopo Policoro si farà tappa a Bibione, Francavilla al Mare, Lido di Fermo, Crotone e in Liguria per la finale di Chiavari.

Per la prima prova del Campionato Italiano Motocross MX1-MX2 bisognerà attendere invece il 6 aprile: sarà la Toscana a dare inizio all’attesa sfida con il Moto Club Pellicorse di Ponte Egola. Questa edizione 2014 vede il ritorno a 6 appuntamenti che come sempre solcheranno piste famose e impianti storici del motocross nazionale: dopo Ponte a Egola, si andrà in Umbria a Castiglione del Lago per la seconda tappa in programma il 4 maggio; poi il circus si dovrà spostare al nord per il 1 giugno, terzo appuntamento al Ciglione della Malpensa; quarta tappa sempre a giugno, il 22, a San Severino Marche. Poi una sosta di due mesi per riprendere a settembre, il 7 e il 21 con le prove di Cingoli e Pietramurata.

Ma, oltre alla MX1 e MX2 con le varie categorie Elite, Over e Under 21, è stata introdotta la classe 300 2T che gareggerà assieme alla MX1 ma con classifica dedicata, pertanto ci sarà un titolo in più da assegnare a fine stagione. Per quanto riguarda i piloti, oltre alla riconferma di partecipazione dei protagonisti della scorsa stagione. Da segnalare il ritorno al motocross di Manuel Monni e, notizia eclatante, dall’enduro ecco arrivare un altro nome importante come quello di Thomas Oldrati. Molte aziende, inoltre, hanno creduto sull’importanza e professionalità di questo campionato tra cui gli importatori delle case motociclistiche: Honda Red Moto, Suzuki Valenti, Husqvarna e KTM; un segno importante che ribadisce questo campionato come il punto di riferimento del motocross in Italia.

Sabato 26 aprile invece, parte anche il Campionato Italiano Motocross Senior che comprende nella stessa giornata la classe 125cc, la Veteran Over 40 MX1 e MX2, la SuperVeteran Over 48 MX1 e MX2, inoltre il Campionato Italiano Femminile. Cinque prove: si inizia come dicevamo il 26 aprile a Montalbano Ionico, in Basilicata, che dopo l’esperienza positiva con il minicross, vede il Moto Club Montalbano Ionico ancora in prima linea per riportare una gara titolata al sud. Da qui partirà la serie di appuntamenti che vedrà poi coinvolti i crossodromi di Fermo l’11 maggio, Citta di Castello l’8 giugno, il 29 giugno si andrà a Mantova, per chiudere in bellezza il 31 agosto a Gazzane di Preseglie.

FX Action sta predisponendo la grande macchina organizzativa affinché tutto si possa svolgere al meglio. Nel week end del Campionato Italiano Motocross MX1-MX2, nella giornata di sabato, dopo il grande successo riscontrato lo scorso anno continua il progetto improntato per i giovanissimi con l’iniziativa “PORTE APERTE AL MOTOCROSS”, il Corso Hobby Sport Minicross organizzato da FX Action, CSAS-Commissione Sviluppo Attività Sportive della FMI che si svolgerà in ogni pista dell’italiano durante il pomeriggio di sabato, vigilia della gara, dalle ore 14 in poi dando la possibilità ai giovanissimi di poter approcciare la disciplina del Minicross, vivendo anche una giornata a contatto con i piloti protagonisti del campionato. Iniziativa che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 700 ragazzini.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteTEST BRIDGESTONE A PHILLIP ISLAND, PEDROSA 4°
Articolo successivoMONDIALE MX: CAIROLI 3° IN QATAR, ECCELLENTE!
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”