MotoE: ENERGICA LAVORA PER LA PRIMA GARA

70 0

In Energica si lavora al 100% del ritmo per produrre le moto per il Campionato MotoE dopo l’incendio di Jerez che aveva distrutto l’intero lotto racing. Un lavoro incessante che premia un’Azienda che sta scrivendo un nuovo capitolo delle corse

È il costruttore unico della MotoE, Energica che, dopo la devastazione delle moto pronte per il neo Campionato, sta compiendo uno sforzo incredibile per far sì che, dopo gli sfortunati eventi di Jerez, la prima edizione della categoria dedicata alle moto elettriche possa avere inizio il prossimo 7 luglio sul circuito tedesco del Sachsenring.

Impegno senza compromessi e tenacia dell’azienda nel voler portare l’elettrico nelle corse di livello mondiale, nonostante la complessità della sfida a livello tempistico – in vista della prima gara – hanno portato alla definizione di una timeline della ricostruzione che è in linea con quanto sperato per l’inizio del campionato. Energica riuscirà quindi a produrre nuovamente tutte le Ego Corsa richieste per la fine di maggio in un tempo record di meno di 3 mesi.

“Già dalla giornata successiva all’incendio di Jerez, sapevamo di dover compiere qualcosa di speciale – ha spiegato il CEO di Energica/Livia Cevolini – “Non c’era tempo da perdere. Ora possiamo dire con orgoglio che ci sono infatti delle tempistiche certe per il completamento delle nuove Ego Corsa, e che queste sono in linea con ciò che è richiesto per l’inizio della stagione in Germania. Non posso che ringraziare tutte le parti coinvolte in questa impresa e tutti team, i piloti, i fan e i partner per l’incredibile supporto. C’è ancora da aspettare un pochino prima dell’inizio del campionato, ma sarà un’attesa ben ripagata.”

Mentre si attende con ansia l’inizio della MotoE, con i test ufficiali previsti al circuito Ricardo Tormo di Valencia il 17,18 e 19 giugno prossimi – con tanto di E-Pole e simulazione di gara e una Eva Lunar White messa in palio per il vincitore della corsa – tenete d’occhio i canali social media di Energica per tutti gli aggiornamenti relativi al processo di ricostruzione delle Ego Corsa.

 

 

 

 

Andrea Di Marcantonio

Andrea Di Marcantonio

“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”