2014 tanti impegni racing, perché Pirelli continuerà ad essere impegnata in molte competizioni motociclistiche internazionali e nazionali sia su pista che off road restando fedele al forte spirito sportivo. che da sempre caratterizza il marchio italiano…

 

La stagione Pirelli racing si è aperta il 4 gennaio scorso ad Anaheim, negli Stati Uniti, con il primo appuntamento del Monster Energy AMA Supercross an FIM World Championship di cui, come recentemente annunciato, l’azienda di pneumatici italiana sarà official “motorcycle tire” sponsor per il triennio 2014-2016 oltre che fornitore ufficiale di pneumatici per i team Toyota/Yamaha/JGRMX e BTO Sports-KTM team.

Nel 2013, ricordiamo, Pirelli ha trionfato nel campionato nazionale australiano. Ma prosegue anche l’impegno in qualità di fornitore unico di pneumatici per tutte le classi del Campionato Mondiale eni FIM Superbike, al via il prossimo 23 febbraio in Australia. Pirelli è infatti presente nelle gare delle derivate di serie fin dagli albori del Campionato alla fine degli anni ‘80 e con la stagione alle porte saranno 11 gli anni consecutivi di presenza della casa milanese come fornitore unico di pneumatici, caratteristica questa che conferisce al marchio italiano il primato di monogomma più longevo e più di successo della storia degli sport motoristici a livello internazionale.

Quest’anno per la prima volta la classe regina, che vede la presenza già confermata di 8 case motociclistiche, vedrà schierate in griglia anche le Superbike EVO e Pirelli non mancherà di offrire il proprio contributo per mantenere elevata la competitività del Campionato. Dalla pista all’off road non cambia l’impegno di Pirelli: nel Campionato Mondiale FIM Motocross, in cui l’azienda di pneumatici italiana può vantare un palmarès di 60 titoli mondiali, gli pneumatici SCORPION™ MX supporteranno molti dei piloti partecipanti tra cui il 6 volte Campione del Mondo Tony Cairoli e il neo Campione della classe MX2 Jeffrey Herlings, già vincitori con Pirelli delle rispettive classi del Mondiale negli ultimi due anni.

Quest’anno il Campionato Mondiale FIM Motocross aprirà i battenti l’1 marzo in Qatar e prevede 18 appuntamenti. Pirelli prenderà parte anche al Campionato Mondiale FIM Endurance, al via il 26 aprile in Francia nello storico circuito di Magny-Cours con il Bol d’Or, forte della conquista per due anni consecutivi del “Master of Endurance”, che comprende le due 24 Ore (Le Mans e Bol d’Or), e delle quattro vittorie consecutive nella 24 Ore di Le Mans Moto oltre alle vittorie ottenute nel Bol d’Or nel 2012 e 2013 grazie alla proficua collaborazione con il team Kawasaki SRC.

Molti gli appuntamenti che vedranno Pirelli impegnata anche a livello locale sia in regime di monogomma che open tyre.  Grazie al know-how e al bottino di conoscenze accumulato nei Campionati monogomma Pirelli da sempre ha un ruolo essenziale anche nei campionati e nelle competizioni open tyre. Nel 2013, ad esempio, Pirelli ha vinto in Germania nel Superbike IDM (Campionato Nazionale Tedesco) sia la classe Superbike con 11 vittorie su 16 gare disputate che la classe Supersport vincendo tutte le 16 gare corse e quella Stock 1000, in Francia nel FSBK (Campionato Nazionale Francese) ha trionfato nella classe regina con 10 successi su un totale di 13 gare, in Italia nel Campionato Italiano Velocità (CIV) ha realizzato su 10 gare successi vincendo la categoria Superbike e 10 vittorie su 10 gare nella classe Supersport.

Oltre che nei campionati sopracitati Pirelli ha vinto nelle classi Superbike dei campionati belga, ceco, polacco, austriaco, cipriota e finlandese, in quella Supersport di Olanda, Spagna, Belgio, Repubblica Ceca, Polonia, Austria, Bulgaria, Romania, Serbia, Nuova Zelanda, Finlandia oltre che nel Campionato Alpe Adria e nell’East European Championship.  Sono stati 31 i titoli in totale vinti da Pirelli nei campionati nazionali non monogomma nelle classi Superbike, Supersport e Superstock, un primato che Pirelli vuole ancora eguagliare e superare in questo neonato 2014.

“Con l’accordo recentemente siglato per la sponsorizzazione del Monster Energy AMA Supercross il nostro impegno nelle competizioni a due ruote abbraccia ora quasi tutte le discipline motociclistiche più importanti” ha dichiarato Giorgio Barbier, Racing Director di Pirelli Moto, “Il 2013 è stato per noi un anno ricco di soddisfazioni non solo nei campionati in cui siamo fornitori unici ma anche in quelli open tyre a dimostrazione di come il regime monogomma, se messo in atto nel modo corretto, sia in grado di offrire benefici ai campionati coinvolti contribuendo a renderli avvincenti e, allo stesso tempo, anche a noi che possiamo sviluppare prodotti sempre più innovativi che non temono certo la concorrenza. Siamo pronti per le nuove sfide che ci attendono nel 2014 e continueremo a lavorare per migliorare costantemente i nostri prodotti sia per i piloti che li utilizzano in tutto il mondo sia per tutti i motociclisti che quotidianamente ci accordano la loro fiducia montando sulla propria moto pneumatici Pirelli”.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteKIARA FONTANESI ATLETA DELL’ANNO, PREMIO A PARMA…
Articolo successivoPROVA: APRILIA CAPONORD 1200, PER VIAGGIARE FORTE…
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”