Si chiude domenica a Navarra, la prima edizione della Coppa di Spagna CEV, Campionato voluto dalla Federazione Spagnola ed aperto ai migliori talenti iberici, francesi ed italiani…

Dopo aver dominato l’equivalente del Campionato Italiano PreGP – dove ha colto i titoli per piloti e marche delle classi 125 cc 2 tempi e 250 cc 4 tempi –  RMU Racing punta ora ad una doppietta anche nella nazione attualmente numero uno del motociclismo. Le moto RMU sono in testa nelle due classi più importanti infatti: nella PreMoto 3 riservata alle 250 cc, Aron Canet Barbero, fuoriclasse di Valencia, è in testa al Campionato e dovrà difendere il vantaggio di 3 punti su Juan Antonio Bellver (BMS).

Canet ha dominato il Campionato vincendo le prime 4 gare (Alcarras, Jerez de la Frontera, Albacete, Aragon), ma è incappato in una caduta alla prima curva nella gara decisiva di Valencia lo scorso settembre; così il Valenciano si gioca tutto all’ultima gara con un piccolo vantaggio psicologico di 3 punti.

Nella classe Challenge 80 cc, RMU Moto è già matematicamente Campione marche, mentre per il titolo piloti sono in lizza il privato RMU Ferran Hernandez che ha 3 punti di vantaggio sul romano Dennis Foggia, scatenato Rookiedel team RMU Racing, proveniente dalla MiniGP, ma già in grado di lottare per il titolo come ha fatto il compagno di team Tony Arbolino nella PreGP italiana. Completano la formazione il padovano Jacopo Facco che può puntare al podio e il nizzardo Andy Verdoia, al primo anno di gare.

“Inutile nascondere che siamo un po’ tesi – spiega Ramona Gattamelati, team Co Ordinator RMU – perchè Aron Canet deve cercare di vincere imponendosi nettamente su tutti come ha fatto nelle prime 4 gare senza guardare troppo alle alchimie… Si è allenato molto con la Supermotard ed è fisicamente molto in forma, siamo molto fiduciosi ma sarò una gara davvero durissima. Nella 80 cc siamo già Campioni costruttori e avremo al via ben 12 nostre moto su 28 in griglia. Chiaro che ci piacerebbe veder trionfare il nostro Dennis Foggia che, comunque vada, ha fatto una Coppa di Spagna favolosa. Mi aspetto poi un podio da Jacopo Facco che è in crescita, mentre Verdoia corre per fare esperienza, deve stare calmo perchè possiede velocità”.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteMOTO GP: LA NEBBIA ANNULLA LE FP A MOTEGI
Articolo successivoDUCATI E ALSTARE FINE AVVENTURA SBK
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”