Iniziano i preparativi della seconda edizione del Sic Supermoto Day, gara spettacolo con molti dei piloti della MotoGP ma soprattutto un momento per ricordare il grande Marco Simoncelli, il cui spirito vive oggi attraverso la fondazione a lui dedicata…

Lo scorso sabato, sul circuito Internazionale Il Sagittario di Latina, in occasione del  mondiale Supermoto, è stata presentata la seconda edizione dell’evento internazionale “Sic Supermoto Day”, in calendario per i prossimi 30 novembre e 1 dicembre sulla pista pontina.

L’occasione di questa corsa-spettacolo – successo lo scorso anno con tutti i nostri big in pista – servirà per ricordare ancora Marco Simoncelli, uno dei più grandi piloti italiani della MotoGP, scomparso a soli 24 anni.

Alla presentazione ufficiale della manifestazione, hanno partecipato Paolo e RossellaSimoncelli (papà e mamma di Marco), l’ideatore della manifestazione Federico Capogna, Danilo Boccadolce di Youthstream Events Ceo, promotore della manifestazione, e il consigliere del comune di Latina, Maurizio Patarini.

I migliori piloti del mondo si sfideranno in uno dei più accreditati circuiti italiani per una tiratissima gara di Supermotard, dove lo scorso anno si aggiudicò la vittoria, nell’edizione inaugurale, la formazione composta dal pilota MotoGP Andrea Dovizioso in coppia con il finlandese attuale leader mondiale Supermoto Mauno Hermunen. Lo spirito dell’iniziativa è rimasto invariato e il ricavato dei due giorni sarà completamente devoluto alla fondazione Marco Simoncelli. A breve saranno comunicati anche i nomi dei piloti che parteciperanno alla gara, di assoluto rilievo internazionale.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteACCORDO NH HOTELES E YAMAHA FACTORY RACING
Articolo successivoCONSEGNA FONDI DI.DI PER ALESSIA POLITA
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”