2015 alle porte o quasi e Spidi accorcia i tempi delle novità del prossimo anno. Ecco la giacca in pelle Stormy dedicata all’utenza femminile, un capo elegante e tecnico che non può mancare nel guardaroba personale…

2015 Spidi: STORMY LEATHER
2015 Spidi: STORMY LEATHER

Stile e personalità sono quindi le basi della nuova giacca in pelle Stormy by Spidi che si rivolge  alle motocicliste attente ai dettagli ed allo stile, che certo non può mancare, nemmeno in sella ad una moto. Grazie agli abbondanti soffietti ed alle regolazioni tramite pratici zip, Stormy garantisce una precisa modifica dei volumi ed un corretto fitting a diverse morfologie legate alla corporatura individuale.

Spidi 2015: dettaglio STORMY LEATHER
Spidi 2015: dettaglio STORMY LEATHER

Le sue principali caratteristiche tecniche sono la pelle ovina con spessore 0,8 mm, la fodera termica removibile da 100 gr., le utili ed indispensabili protezioni su spalle Multitech certificate EN1621-1,le protezioni Forcetech certificate EN1621-1 sui gomiti, la predisposizione Warrior Back Protector certificato EN1621-2 Liv.1, la zip di regolazione su schiena e petto, le cinghie di regolazione sui fianchi, ed infine le 2 tasche frontali.

Spidi 2015: STORMY LEATHER interno giacca
Spidi 2015: STORMY LEATHER interno giacca

La “scelta colore” offre due tonalità: nero e nero/ghiaccio mentre le taglie vanno dalla 40 alla 50 ed il prezzo al pubblico è fissato in € 419,90.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteDUE PROGETTI PER RICORDARE IL SIC
Articolo successivoPROVA: PEUGEOT RCZ-R, CATTIVISSIMA ME!
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”