I TT-Days si avvicinano, già molti piloti che si sono registrati per “girare”

I prossimi 18 e 19 maggio, tutti i Triumphisti amanti della pista, non vorranno avere altra “preoccupazione” che preparare la propria motocicletta, indossare la tuta di pelle, abbassare la visiera del casco e divertirsi, saranno i benvenuti sul tracciato Riccardo Paletti, che per l’occasione Triumph Italia offre a costi estremamente ridotti: 30 Euro al giorno se l’iscrizione verrà effettuata entro martedì 15 maggio presso una concessionaria ufficiale Triumph; 45 Euro al giorno se l’iscrizione verrà effettuata in loco.

 In entrambi i casi, due turni garantiti e turni liberi in base alla disponibilità della pista.In occasione dei TT-Days tutti coloro che vorranno pernottare nel paddock del circuito di Varano lo potranno fare liberamente, mentre durante il giorno verranno garantiti tutti i servizi utili, dal cambio gomme ai tecnici delle sospensioni, dalle foto in pista all’assistenza tecnica di base da parte del personale di Triumph Italia.

Per informazioni, organizzazione@triumph-day.it

…Tridays, Neukirchen-Austria, 22-24 giugno 2012

Il T-Day (Triumph Day) si trasferisce oltre il Brennero, a pochi chilometri da Innsbruck, per gemellarsi con i Tridays austriaci e creare un grande evento europeo, per tutti coloro che con la propria Triumph (e non solo) vogliono macinare migliaia di chilometri, vivere tre giorni in compagnia e godere di paesaggi mozzafiato… In occasione dell’evento Triumph Italia sarà presente con “Little Italy”, un villaggio che ospiterà le concessionarie ufficiali e i Clienti, mentre gli appuntamenti ufficiali si fonderanno con quelli storici del T-Day, come la gara di lentezza, il lancio del pistone, la handling school dei Motofalchi Milano e l’aperitivo del sabato sera che verranno organizzati nel villaggio o nell’area Stunt distante poche centinaia di metri dal cuore del raduno.

Da non perdere la Scrambler Rumble, prevista per sabato pomeriggio: una gara off-road con formula k.o. che vede due motociclette sfidarsi testa a testa su un percorso fuoristrada in linea lungo 400mt che presenta ostacoli di tutti i tipi (inclusa una collinetta), ma facilmente affrontabili da piloti e motociclette. Le categorie saranno poche e semplici: bicilindrici Triumph raffreddati ad aria (come la Scrambler), Tiger (tutti i modelli, dalla 955i alla Explorer 1215cc.), la categoria Ledies e la Junior con età dei partecipanti inferiore ai 18 anni e mezzi fino a 100cc.

Infine sabato sera l’evento clou, ovvero la presentazione di un nuovo modello Triumph in anteprima mondiale! Il grande pubblico dei Tridays, che lo scorso anno ha visto partecipare ben 22.000 persone, potrà vedere la nuova motocicletta prodotta da Hinckley e “catapultata” direttamente tra le alpi austriache.

Per informazioni e prenotazioni: www.tridays.com

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteAccordo KTM Italia e Garpez Team
Articolo successivoTEST: Piaggio X10, tecnologico e dinamico
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”