Un altro passo importante per VENT che ha siglato un accordo con HORWIN Europe GmbH per la distribuzione esclusiva dei veicoli elettrici sul mercato italiano

Certamente la gamma è completa ed aggressiva, anche in virtù della grande attenzione all’elettrico oltre che mirata ai nuovi canoni di mobilità in era Covid. Gli scooter elettrici Horwin sono progettati totalmente dall’R&D di Kammersdorf in Austria ed assemblati in Cina proprio nella Sede di produzione aziendale.

performancemag.it-horwin-vent-accordo-2020

La Famiglia cinese Zhou WEI e quella austriaca Heinzl, pensa al mercato Europeo, proprio dove c’è attualmente una grande richiesta quando parliamo di sicurezza, tecnologia e qualità soprattutto. Così, da metà autunno, VENT immetterà sul mercato italiano una moto ed uno scooter, i primi di una grande famiglia che man mano prenderà forma. Sono entrambi appartenenti alla Categoria L3e ed anticipano le novità 2021.

performancemag.it-horwin-vent-accordo-2020

Ecco la CR6, la moto elettrica Horwin

La CR6 è la prima moto classe L3e/125 cc che punta tutto sul design retrò e su un mood anni ’60, proprio in stile Cafè Racer ma rivisitata in una chiave decisamente più attuale e moderna; verrà proposta in 4 colori ad un prezzo lancio di 6.390,00 euro F.F.

performancemag.it-horwin-vent-accordo-2020

EK3 lo scooter

Ecco EK3 lo scooter decisamente elegante e dalle forme morbide che appartiene alla Classe L3e/125 cc: è lo scooter elettrico giusto per spostarsi rapidamente da un capo all’altro delle città e saprà certamente destare curiosità per un pubblico sia femminile che maschile. Verrà “lanciato” a 4.4490,00 euro F.F.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteELETTRICI NIU NELLA “CITTA’ ETERNA”
Articolo successivoSMART EQ, DENTRO AL FUTURO
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”