VIDEO: SUZUKI JIMNY, SENZA LIMITI

80 0

Avventura totale a bordo della new JIMNY Suzuki, un movie che condensa tutte le caratteristiche dinamiche della 4×4 ALLGRIP giapponese. Percorso estremo, tanta natura, tante difficoltà per raccontare fin dove può spingersi la grande JIMNY

VIDEO: LA NOSTRA AVVENTURA SENZA LIMITI

Un’avventura può essere vissuta in tanti modi con altrettanti stati d’animo, colori complessi che si diluiscono con il paesaggio dell’avventura stessa. Suzuki JIMNY non ha certo bisogno di presentazioni o commenti ulteriori: è una 4×4 pura che anche nella nuova versione ha saputo mantenere quel carattere e quelle caratteristiche che l’anno resa famosa in ogni parte del mondo.

L’avevo già provata in Sardegna al suo lancio ma con l’obiettivo di riaverla tra le mani per “inseguire” un’idea di avventura che poi abbiamo realizzato, portando JIMNY dove altre 4×4 si fermano. Paesaggi unici, colori dell’autunno caldi e penetranti che si sommano alle difficoltà del percorso tra guadi, torrenti, salite, rocce e molto altro.

Un modo per sperimentare pure una modalità di presentazione diversa dalla solita prova. Parlano le immagini quindi e questo rende tutto più “intimo”: natura, spazio, l’essere in solitaria in posti magnifici, ricchi di vegetazione e difficoltà tecniche da superare.

Alla fine, questo che vedrete è il movie che abbiamo estratto dal tanto materiale girato, pochi minuti che però condensano molto bene quello che abbiamo vissuto a bordo di new JIMNY. Non è facile avventurarsi laddove siamo stati ma, questa 4×4 ALLGRIP by Suzuki, ha reso tutto più facile, intuitivo, quasi spontaneo.

La nostra JIMNY ha affrontato alla grande tutto senza mai tirarsi indietro, dimostrando, una volta di più, la totale “bontà tecnica” del nuovo progetto Suzuki, che ha realizzato una 4×4 che sa spingersi realmente oltre quel fuoristrada convenzionale e già visto. La trazione 4×4 ALLGRIP, le ridotte selezionabili per mezzo della leva, la generosità del nuovo motore, la sua elasticità, consentono a JIMNY di “spingersi oltre”, anche quando la mente proporrebbe di cambiare sentiero. Non aggiungo altro…ma godetevi lo spettacolo!

Andrea Di Marcantonio

Andrea Di Marcantonio

“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”