Boano e la sua Beta Atacama

741 0

Beta Rally Atacama by Boano Factory

E’ da poco finita la Dakar 2012 ma già si pensa al 2013: sembra una data lontana ma la realtà è che poco meno di 10 mesi ci separano dal nuovo imbarco. Ed eccoci qua a presentare la prima moto 2013 da Rally, completamente made in Italy, la Beta Boano RR  ATACAMA . “Cuore” Italiano, telaio Italiano come anche tutte le sovrastrutture che trasformano la RR450 inuna completa e competitiva moto da Rally. Un progetto partito nel Marzo 2010 che attraverso vari step di sviluppo è arrivato oggi alla sua terza evoluzione. Fondamentale è stata l’esperienza sul campo di Roberto, Jarno e Ivan Boano, il più giovane della famiglia, che oltre ad aver progettato e realizzato la moto l’ha portata in gara sia al Rally dei Faraoni 2010 che alla Dakar 2011. Sulla base di queste esperienze e nata la Beta Boano Rally ATACAMA 2013.

Una moto agile e molto compatta nonostante una capienza totale di 35lt. di benzina. Il motore RR 450 è stato rivisitato in collaborazione con la casa madre in versione Rally per ottenere maggiori prestazioni senza gravare sull’affidabilità. Cassa filtro e filtro aria sono stati ridisegnati e riposizionati. Ora il filtro è in posizione orizzontale al centro della sella. Questo permette una migliore aspirazione, aria più pulita e migliori prestazioni anche nelle condizioni più difficili. Ogni particolare è stato studiato per ottenere il massimo del rendimento con il minimo ingombro e peso.

A portare in gara la Beta Boano RR  ATACAMA in alcune prove del Campionato del Mondo Cross Country Rally  e alla Dakar 2013 sarà il rientrante Luca Manca.

Le RR Atacama Replica, che possono già essere ordinate, verranno assemblate su ordinazione in modo da poter essere “cucite su misura” al cliente.

Altro punto di forza della Boano Factory è dare al cliente la possibilità di provarla prima di definire l’acquisto. Per test e maggiori dettagli anche sui servizi offerti dalla Boano Motoinfo@boano.com

Andrea Di Marcantonio

Andrea Di Marcantonio

“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + 18 =