Kimera è il sogno e nome storico con radici affondate nel passato del Motorsport. EVO37 sarà svelata a breve, sarà la rivisitazione tecnologica della 037 Lancia?

È un conto alla rovescia di quelli che fanno battere forte il cuore. Ad oggi poche parole, anzi praticamente nulla su Kimera, vettura estrema, esclusiva ed un passo avanti nella tecnologia. Kimera Automobili non ha evidenziato nulla per ora ma, la sportiva verace, è una realtà concreta che verrà prodotto in serie limitatissima.

 kimera automobili - EVO37- performancemag.it 2021

Kimera è il sogno ma è anche un nome storico con radici affondate nel passato del Motorsport. La mia idea è che potrebbe essere una “rivisitazione unica” della gloriosa 037 Lancia, vettura rally che ogni pilota coraggiosa avrebbe voluto guidare almeno una volta.

È una vettura zero compromessi, progetta dalle stesse persone che la resero icona e che beneficia di tutta la tecnologia e performance attuali. Quindi, nella EVO37, si fondono i sapori degli anni ’80 con le idee tecnologiche di oggi. Nel nome EVO37 potrebbe nascondersi già molto: EV la sigle che probabilmente significa Evolution, 037 una chiara ispirazione al mitico modello rally che fa parte della leggenda dell’automobile da corsa.

 kimera automobili - EVO37- performancemag.it 2021

È quindi una storia italiana, un sogno che diventa realtà, una Kimera appunto che ha il sapore dell’inconfondibile abbinato alla ricercatezza dei dettagli, all’intuibile linea che faceva parte di quegli anni anche se dalle foto nulla si comprende ma molto si intuisce…

Un dato su tutti, nel video che vedete si intravedono due particolari che mi hanno fatto capire qualcosa: il logo Lancia che appare e l’inconfondibile forma delle luci posteriori che “chiamano” verso la leggendaria 037.

IL VIDEO TEASER KIMERA AUTOMOBILI

Articolo precedenteFD MOTORS F5-E, RUOTA ALTA DOC
Articolo successivoYCF 2021, PITBIKE PER TUTTI
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”