Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    La gamma enduro Beta RR 2023, forme nuove

    Date:

    Condividi:

    Il 2023 si apre con la frase “Simply the Best” e mai prima, come sui nuovi modelli enduro Beta, il futuro è presente nella sua forma migliore

    Ogni anno, in questo periodo, Beta annuncia le novità per la gamma Enduro 2 e 4T. Ed ogni stagione mi ripeto nell’affermare quanto questa Azienda punti all’innovazione, un passo alla volta e con risultati che raccontano sui campi di gara internazionali il percorso di questa scala evolutiva.

    Il 2023 si apre con la frase “Simply the Best” e mai prima, come su questi nuovi modelli, il futuro è presente nella sua forma migliore. Nel 2022 Beta è scesa sui campi di gara da Campione del Mondo, segno che la strada è quella giusta dal punto di vista soprattutto tecnico.

    Moto sviluppate dai Campioni Beta

    La novità dei M.Y. 2023 però, risiede nel fatto che le moto sono state sviluppate a stretto contatto con Freeman e Holcombe, i veri Campioni del marchio di Rignano sull’Arno.

    performancemag.it-2022-gamma-enduro-beta-2023

    Affinamenti sui motori sia 2 che 4T ma, soprattutto, uno stile del tutto nuovo per Beta, caratterizzato dalla nuova colorazione full red e da nuove ed azzeccate sovrastrutture. Più lineari, filanti rispetto al passato. Confermati gli 8 modelli, di cui 4 due tempi ed altrettante quattro tempi: quindi 125, 200, 250 e 300 2T e 250, 390, 430 e 480 4T.

    performancemag.it-2022-gamma-enduro-beta-2023

    Cosa cambia sui modelli Beta RR 2023

    Continua anche sulle sospensioni il “processo evolutivo”. Sono del tutto nuovi gli interni della forcella ZF grazie alla modifica della geometria dei passaggi olio nell’area del pistone. Questo per scongiurare restringimenti rendendo fluido e libero il movimento.

    Il range del setting quindi si è notevolmente allargato con il risultato di maggiore comfort e sostegno specie nel primo tratto della corsa forcella.

    performancemag.it-2022-gamma-enduro-beta-2023

    Lo stile deciso dei convogliatori

    È di fatto la novità più visibile all’occhio: i nuovi convogliatori sono studiati sia per lo stile quanto per la funzionalità della moto. Sono più stretti al fine di migliorare lo spostamento del pilota in sella, specie sul fettucciato con moto piegata e gamba tesa. Inoltre, la loro ergonomia, consente ora un miglior feeling moto/pilota. Vince quindi l’essenzialità della semplicità.

    Ma non è tutto visto che c’è anche una nuova veste grafica per la gamma 2023. Arriva il colore full red, tagli netti, molto decisi che mettono certamente in risalto lo stile Beta dei prossimi anni e generazioni di moto. Tutto si integra perfettamente in un incastro che funziona.

    performancemag.it-2022-gamma-enduro-beta-2023

     

    La RR125 2T è la moto più modificata della gamma

    Proprio così: sulla RR125 arriva un volano più leggero ed un albero motore ridotto nel suo diametro. Lo scopo è ridurre le inerzie del motore e quindi migliorare l’accelerazione.

    Avere un l’albero motore più piccolo, significa ottenere un volume minore legato alla spazio nel basamento. Il nuovo design però, crea un flusso di aspirazione migliorato che poi esalta le performance nel carter pompa. Infine, la valvola sullo scarico vanta nuovo setting, al fine di gestire al meglio la maggiore “esplosività” del motore da 125 cc.

    Le novità sui motori 4T

    La news più importante è l’arrivo del Traction Control, già visto sulla gamma Racing 2022. La gestione delle mappe avviene per mezzo del pulsante sistemato tra cannotto di sterzo e serbatoio carburante. Può essere inserito/disinserito e dispone di 4 setting o “scenari di elettronica”.

    performancemag.it-2022-gamma-enduro-beta-2023

    Arriva un nuovo collettore di scarico, più lungo del precedente, che migliora erogazione e risposta ai bassi e medi regimi con un incremento anche della coppia ai medi. Ne beneficia la trattabilità del motore e quindi anche la possibilità di usare di più allungo e marce.

    performancemag.it-2022-gamma-enduro-beta-2023

    Ci sono anche delle mappe dedicate ovviamente, al fine di sfruttare la potenza e la coppia ai bassi e medi regimi delle unità 4T. Anche qui Beta ha lavorato molto per offrire al pilota delle moto guidabilissime. La gamma Beta 2023 è già disponibile presso la Rete vendita Beta.

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”