Stavolta in gara solo Davide Viglianti, dopo l’infortunio in allenamento del fratello Lorenzo. Due quinti posti ed una super partenza in Gara 2

Quarto appuntamento della stagione per PROGETTO MX e, globalmente, un buon risultato sul tracciato “Le Colonnette” di Fabrica di Roma. Si trattava stavolta di un tracciato composto da una zona a vista e  da una zona “nascosta” con insidie e canali ma, soprattutto, tanta polvere.

PROGETTO MX 2021- ROUND 4 - performancemag.it 2021

Stavolta è sceso in gara solo Davide Viglianti, dopo l’infortunio in allenamento del fratello Lorenzo, per un problema al ginocchio. Dopo la visita ortopedica, il consiglio è stato quello di fermarsi per questa gara per evitare complicazioni. E quindi un recupero più lungo del previsto.

Davide ha comunque dimostrato uno step in più rispetto al Round 3, con una dose più matura aggressività ed una maggiore determinazione, specie in Gara 2, che lo hanno visto partire molto forte e sfilare terzo per i primi cinque giri di gara.

PROGETTO MX 2021- ROUND 4 - performancemag.it 2021

E quindi continuo il lavoro di PROGETTO MX che entra nella “fase calda” del Campionato Regionale Lazio 2021, campionato che ha visto una massiccia presenza di piloti a testimonianza della grande ripresa del segmento fuoristrada.

Lorenzo Viglianti si è quindi limitato a gestire la Suzuki del fratello Davide ma non per questo si è sottratto per la massima resa del fratello. Davide sta correndo una buona stagione ed i risultati arriveranno, podio compreso.

Andrea Di Marcantonio/Team Manager PROGETTO MX

“Sono molto sereno di questa stagione 2021. I piloti si stanno impegnando e nella squadra c’è grande fermento per l’andamento del Campionato. Purtroppo, Lorenzo si è infortunato in allenamento la settimana scorsa, ma ci ha voluto provare lo stesso ad esserci.

Poi, dopo la visita, l’ortopedico ha vietato ogni attività sul ginocchio e quindi ha dovuto rinunciare. Ma con grande determinazione, ha assistito il fratello Davide. Ed a tale proposito, apprezzo e sto apprezzando molto il suo impegno nel migliorarsi gara dopo gara, insieme cerchiamo di capire i problemi e risolverli subito. Ha corso una Gara 1 un po’ in sordina ma è esploso in Gara 2 con un’ottima performance che lo ha visto terzo dopo il via e per parecchi giri. Ora dobbiamo lavorare di più sulla resistenza e ci prepareremo al meglio per la prossima gara.

Il commento di Lorenzo Viglianti #525

“E’ decisamente dura stare ai box e non essere al cancelletto di partenza! Sono però felice di aver aiutato mio fratello a correre due buone gare, era inutile rischiare di farmi davvero male al ginocchio, proprio adesso che siamo quasi al giro di boa del Campionato.

PROGETTO MX 2021- ROUND 4 - performancemag.it 2021

Mi spiace – prosegue Lorenzo (foto a destra) per i nostri partner soprattutto, pensa che non ho quasi dormito per la rabbia di non poter correre ma Andrea mi ha fatto capire che non serve sprecare energie ma metterle da parte per la prossima gara, nella speranza che riuscirò ad esserci. Anche essere qui in circuito mi ha fatto vedere delle cose su prospettive diverse ed anche studiare meglio alcuni avversari…”

LA PAROLA A DAVIDE VIGLIANTI

Davide Viglianti #541, prove libere e cronometrate: 4° tempo

Come hai trovato la pista stamattina?

“La pista oggi, specie nella zona poco visibile al pubblico, era decisamente molto fangosa mentre, in alcuni tratti dove sono presenti le whoops, non riuscivo a guidare come avrei voluto. La parte visibile del circuito invece mi piace e va via via asciugandosi e questo mi predispone bene per le qualifiche”

E allora due parole sulle tue qualifiche

“Questo quarto tempo vede un miglioramento delle mie prestazioni a livello generale. Sono riuscito a tirare per tre giri pieni per cercare il miglior tempo anche se non ho dato il massimo ma sono riuscito ugualmente ad interpretare al meglio questa pista. Ho guidato bene e mi sento bene”.

PROGETTO MX 2021- ROUND 4 - performancemag.it 2021

Oggi sarai solo in griglia visto che tuo fratello Lorenzo si è infortunato

“Mi spiace molto per mio fratello che non potrà prendere il via. Io, come sempre, farò la mia gara, cosa che faccio anche quando lui è in pista con me… È un avversario come gli altri ed oggi mi supporterò come tecnico per la messa a punto ed i piccoli ritocchi sulla mia moto. Per Gara 1 qui è tutto nuovo per me visto che non ho mai corso su questo tracciato. Cercherò di prendere il via per togliermi subito dal gruppone e cercare di scappare, ma certo non sarà facile. Devo solo capire se riuscirò a mantenere il mio passo per tutta la gara, manca poco e lo sapremo presto!”

PROGETTO MX 2021- ROUND 4 - performancemag.it 2021

GARA 1: 5° posto

“Ho scelto una buona postazione al cancelletto e sono riuscito a partire subito tra i primi. Di fatto però, ho perso tanto tempo con un pilota davanti a me che mi rallentava molto, poi sono riuscito a passarlo bene ed ho iniziato a tirare. Dopo qualche girò però, ho accusato un indurimento alle braccia e non sono riuscito a spingere di più per cercare di prendere il gruppetto di testa. Ho mantenuto il mio passo e non ho voluto prendermi troppi rischi anche e soprattutto in ottica del Campionato”.

PROGETTO MX 2021- ROUND 4 - performancemag.it 2021

Come hai trovato la pista in gara?

“La pista era molto bucata e davvero tanta e troppa polvere al punto che correvano quasi alla cieca in alcuni punti. Ci sono molto canali ed il punto più impegnativo è certamente il curvone subito dopo la partenza perché non esiste una vera e coerente traiettoria vista la presenza massiccia di fango. Non è facile per scovare la giusta traiettoria e questo poi incide sui tempi finali. Certo, Gara 1 mi è servita per capire alcuni settori del tracciato e quindi, in Gara 2, proverò a partire bene per cercare di allungare subito e tenere un buon passo gara fino all’ultimo giro”.

PROGETTO MX 2021- ROUND 4 - performancemag.it 2021

GARA 2: 5° posto

E allora una bella battaglia all’inizio di Gara 2, un tuo commento

“Ho fatto un’ottima partenza ed ero subito terzo attaccato ai primi, quindi ho azzeccato l’hole shot molto bene stavolta! Ho deciso all’ultimo momento di partire un pelino largo ed esterno per poi tagliare interno in modo da percorrere meno pista e trovarmi bene alla prima curva. Ho provato a mantenere il passo ma avevo un pilota incollato alla mia moto ed ho quindi spinto tanto prendendomi anche qualche bel rischio. Purtroppo, pur riuscendo ad amministrare il mio distacco dal quarto, all’ingresso di una curva, la mia moto si è quasi spenta e quindi l’altro pilota mi ha superato. Ho perso molto tempo per ritrovare il ritmo poi, ma, rispetto a Gara 1, mi sentivo più veloce ed anche la pista era migliorata”

PROSSIMO APPUNTAMENTO: 27 giugno – Tracciato Il Tridente Nettuno

(Foto LORENZO PALLONI)